Breaking News
Home » Attualità » Monteverde: nessun accordo, salta il Grande Spettacolo dell’Acqua
monteverde

Monteverde: nessun accordo, salta il Grande Spettacolo dell’Acqua

Il Grande Spettacolo dell’Acqua di Monteverde non si farà: la mancanza di un accordo tra Comuni coinvolti e Regione impedisce di accedere ai fondi europei. Sprecata un’altra grande opportunità di sviluppo turistico ed occupazionale

Il Grande Spettacolo dell’Acqua ispirato alla vita di San Gerardo Maiella non si farà: non è stata raggiunta alcuna intesa tra i Comuni interessati e la Regione Campania. Almeno per il 2017 salta una manifestazione che da anni ormai, nel periodo di luglio-agosto, attirava a Monteverde, sulle sponde del lago San Pietro, migliaia di visitatori e turisti provenienti da tutta Italia.

Una fumata nera che ha colto tutti di sorpresa se si considera che circa un mese fa il Consigliere Regionale Maurizio Petracca annunciava con toni trionfalistici l’adozione da parte della Giunta Campana di una Delibera che autorizzava la concessione ventennale dei suoli demaniali della foresta Mezzana, su cui si estende il bacino imbrifero denominato “San Pietro”, ai Comuni che ne avevano fatto richiesta, ossia Lacedonia, Bisaccia, Aquilonia e appunto Monteverde.monteverde

Proprio la Delibera aveva acceso aspre polemiche alimentate da un lato dal mancato coinvolgimento della popolazione su una questione così determinante per l’economia dell’area e dall’altro dai timori di tipo ambientale su cui ha acceso i riflettori il vicesindaco di Lacedonia che ha denunciato la presenza di barili e di parti sceniche abbandonate comportanti gravi pregiudizi per l’ecosistema orbitante intorno al lago.

L’assessore regionale ai Fondi Europei Serena Angioli, prendendo atto della mancanza di un accordo e di un tale livello di conflittualità tra enti, non ha potuto avviare l’iter burocratico necessario per accedere ai finanziamenti europei, fondamentali per l’organizzazione e la sopravvivenza della manifestazione.

Grande il rammarico dunque per la mancata riproposizione di una kermesse che si è sempre contraddistinta per le elevate potenzialità in termini turistici e sociali: il territorio interessato dal Grande Spettacolo dell’Acqua ha beneficiato nel tempo di un indubbio sviluppo economico ed occupazionale e oggi rischia di vedere vanificati i successi e i risultati ottenuti finora con tanto impegno e sacrifici. Intanto la Fondazione “Insieme per…” che ha organizzato l’evento di Monteverde negli ultimi anni non si dà per vinta e si starebbe già muovendo per trovare una nuova location.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Armando Santoro

Armando Santoro
Ho 27 anni e sono laureato in Giurisprudenza. Attualmente laureando in "Economia e Governance" all'Università degli Studi del Sannio. Sono molto attivo nel volontariato: collaboro con associazioni impegnate in attività aventi valenza storica, culturale e sociale. Appassionato ricercatore di documenti, curiosità e aneddoti legati alla storia locale. Nel tempo libero coltivo gli hobbies della numismatica e della filatelia.

Check Also

Avellino

Avellino, ecco un “acquisto” che non ti aspetti: Davide Gavazzi

Rinforzo in casa per l’Avellino: Gavazzi ha cominciato ad allenarsi in palestra, in vista di …