Home » Attualità » Samantha Della Porta, la Cgil contro la chiusura del Consultorio Femminile
samantha della porta

Samantha Della Porta, la Cgil contro la chiusura del Consultorio Femminile

La Cgil e la Fp Cgil di Avellino esprimono il loro dissenso alla chiusura dei locali del Consultorio Femminile “Samantha Della Porta” presso l’omonimo Centro Sociale della città

Nella città di Avellino l’emergenza neve ha scoperchiato il vaso di Pandora sull’inefficienza complessive e la mancanza di manutenzione degli uffici pubblici, della prevenzione e di visione strategica sul disagio, assistenza sanitaria, più semplicemente politiche Sociali.

Tutto si è appalesato dalla mancanza di adeguato ricovero per i senza tetto, sino alla chiusura dei locali  del Consultorio Familiare “ Samantha Della Porta ” presso l’omonimo Centro Sociale a causa delle continue infiltrazioni di acqua in data 11 gennaio 2017 e da un nostra verifica continua ad esserci, anzi sono aumentate, le infiltrazioni interessando altri locali di associazioni, delle OO.SS. e delle aule scolastiche per istruzione degli adulti e dei migranti.

samantha della porta
il segretario della Cgil di Avellino Franco Fiordellisi

La CGIL di Avellino ritiene che la situazione venutasi a creare sia di grande ingiustizia verso i cittadini che usufruivano dei servizi del consultorio, spostato, o che continuano a fruirne in uno stabile che non è mantenuto adeguatamente.

I consultori pubblici sono nati per aiutare con serietà e professionalità le donne che vi si recano: mamme che sono state accompagnate nel compito di allattare e svezzare i propri piccoli, donne che hanno chiesto di affrontare la maternità con coscienza, donne che hanno conosciuto i contraccettivi e li hanno usati sempre seguite dal personale medico presente, donne che hanno affrontato il percorso della rinuncia alla maternità in un ambiente che non colpevolizza ma accompagna, donne che hanno affrontato la menopausa con serenità, donne che hanno affrontato tumori. Ecco, il verbo accompagnare è il compito dei consultori pubblici. Accompagnare in un percorso che solo la donna può decidere e abbiamo denunciato tutto questo, per l’ennesima volta, proprio nella giornata Internazionale delle Donne.

Il Centro Sociale “ Samantha Della Porta ”, per la sua posizione strategica, è diventato negli anni più recenti punto di riferimento di giovani, cittadini e cittadine avellinesi e stranieri, un luogo di socialità accogliente grazie alle associazioni e alle attività ivi svolte. Ma con la mancata manutenzione e la chiusura del consultorio c’è l’ulteriore rischio che un bacino importante di cittadini difficilmente fruirà dei servizi resi dal consultorio, così come è stato ubicato in un altro punto della città.

samantha della porta
il segretario della Fp Cgil di Avellino Marco D’Acunto

Ecco la nota della Cgil di Avellino

La CGIL di Avellino e la FP CGIL di Avellino non vogliono che su questa  chiusura cada l’oblìo e chiedono con forza che venga riaperto il consultorio di Via Morelli e Silvati presso il Centro Sociale, per cui Chiedono all’Amministrazione Comunale di Avellino di farsi carico di questa richiesta che riguarda gran parte della popolazione avellinese. L’Amministrazione comunale non è esentata su questo tema, anzi è parte in causa dovendo provvedere ai lavori di manutenzione che renderebbero immediatamente recuperabili gli uffici presso il Centro Sociale “ Samantha Della Porta ”.

Si devono programmare politiche Socio assistenziali adeguate, unitamente alla manutenzione degli immobili pubblici che, come l’ex Moscati è abbandonato, oppure come il Victor Hugo e il centro Sociale “Samantha Della Porta” devono essere gestiti con costanza e prevenzione.

E per questo siamo estremamente preoccupati anche per l’Intesa tra Governo e Regioni del 23 febbraio scorso in attuazione della legge di Bilancio che riduce di altri 485 milioni i trasferimenti complessivi alle Regioni. “Almeno la metà dei tagli decisi – sottolineiamo  – colpisce le persone disabili, gli anziani non autosufficienti, i bambini poveri, ma anche le risorse per l’edilizia scolastica e sanitaria sono toccate”.Una buona Amministrazione deve sapere quando è il momento di smetterla con i tagli.”  “Non è sopportabile la mancanza di manutenzione e prevenzione, come nel caso del consultorio di Avellino, che si salda ancora con i tagli al welfare, alla sanità, e ora al taglio sul fondo per le politiche sociali e per la non autosufficienza.

Per noi, “queste politiche sono sbagliate e inopportune, e non solo feriscono le persone più vulnerabili, negando diritti e inclusione sociale, ma penalizzano il capoluogo.  È’ puro autolesionismo da parte dell’Amministrazione non intervenire velocemente e ripristinare il consultorio e la vivibilità dell’immobile di Via Morelli e Silvati”.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Redazione Avellino.Zon

Redazione Avellino.Zon
Tutte le notizie da Avellino e Provincia. Una redazione giovane, impegnata ad informare l'Irpinia e non solo. Avellino.Zon è la testata giornalistica irpina di Zon.it, giornale nazionale che si inserisce nel mondo dell'informazione online come network nuovo e dinamico. Per Info scrivici a redazione@avellino.zon.it WhatsApp 3779426559

Check Also

Terre d'Irpinia

Terre d’Irpinia, boccali e pascoli: quando formaggi tipici irpini sposano birre artigianali

Oggi, venerdì 26 maggio, il Circolo della Stampa di Avellino ospiterà un evento eccentrico ma …