Attentato Londra: ristoratore irpino offre pizze alle forze dell’ordine

0
londra

Un pizzaiolo originario di San Mango Sul Calore, ma che vive a Londra da 30 anni, ha distribuito gratuitamente acqua e pizze alle forze dell’ordine subito dopo l’ultimo attentato che ha interessato la capitale inglese

Il 15 settembre scorso un nuovo atto terroristico ha seminato panico e distruzione a Londra: un ordigno rudimentale è esploso alla stazione della metropolitana di Parsons Green ferendo almeno 30 persone alcune delle quali sono ricoverate in gravi condizioni. In questo scenario di terrore e odio non sono mancati gesti di amore e di solidarietà come quello del pizzaiolo irpino Teo Catino.

Teo è irpino di nascita in quanto originario di San Mango Sul Calorelondra e vive a Londra da 30 anni dove è proprietario del ristorante-pizzeria “Il Pagliaccio” che si trova per la precisione a Fulham nei pressi dello stadio del Chelsea. Egli si considera un miracolato perché la mattina di venerdì scorso la moglie e la figlia dovevano essere lì, a Parsons Green, a prendere il treno per la scuola proprio come fanno normalmente tutti i giorni, ma così non è stato perchè la piccola era in gita con la scuola in Francia.

Si sente dunque fortunato Teo Catino perché per un caso fortuito la sua famiglia non è stata coinvolta nell’esplosione. Per questo motivo ha voluto compiere un gesto concreto e simbolico al tempo stesso: subito dopo l’attentato ha allestito un banchetto di fronte alla stazione interessata dalla deflagrazione e ha iniziato a distribuire gratuitamente pizze e acqua alle forze dell’ordine.

È stato un comportamento semplice e spontaneo il suo, dettato dal bisogno irrefrenabile di dimostrare la propria riconoscenza e di dire grazie alla polizia, ai pompieri e a tutti i soccorritori volontari che sempre, quando si verificano circostanze simili di estrema criticità, sono in prima linea per portare soccorso e garantire l’incolumità della popolazione.