Caos al Comune di Avellino, l’Udc chiede l’intervento della Prefettura

0
avellino, altavilla irpina

Il gruppo consiliare Udc di Avellino ha diffuso una nota in cui richiede l’intervento del Prefetto per ristabilire una condizione di normalità all’interno del consiglio comunale

Quanto sta accadendo in consiglio comunale ad Avellino è indecoroso. Quello a cui siamo costretti ad assistere in riferimento al ritiro del consuntivo ha dell’indecente. Su questa vicenda riteniamo necessario l’intervento del Prefetto perché possa riportare la situazione nell’alveo della normalità amministrativa ed istituzionale».

E’ quanto si legge in una nota diffusa dal gruppo consiliare dell’Udc di Avellino.  La questione sarà portata nella mattinata di domani dai consiglieri dello scudocrociato all’attenzione del Prefetto affinché valuti la possibilità di un intervento al riguardo. avellino

Posticipare ancora una volta – si legge ancora – i lavori dl consiglio comunale fino quasi a Ferragosto, al solo fine di ritrovare uno straccio di maggioranza che oggi non c’è  significa sottoporre l’aula e la città tutta ad una mortificazione che non ha eguali e precedenti ad Avellino. Al fine di ripristinare una condizione di normalità invochiamo perciò l’intervento del Prefetto. Dal punto di vista politico, poi, la questione è talmente grave e la condizione di sbando talmente irreversibile che non è necessario aggiungere altre parole.