Al Cimarosa il convegno “Arte e cultura al tempo di Francesco De Sanctis”

0
Cimarosa

Due giornate di incontri ed eventi nel segno di De Sanctis al Cimarosa. Il 12 e il 13 ottobre, il conservatorio di Avellino celebra il bicentenario della nascita dell’intellettuale irpino con un convegno nazionale di studi

Arte e cultura al tempo di Francesco De Sanctis”: questo il titolo del convegno che si terrà giovedì 12 e venerdì 13 ottobre presso l’Auditorium “Vincenzo Vitale” e la Sala “Bruno Mazzotta ” del conservatorio Cimarosa di Avellino.

Due giornate che vedranno protagonisti relatori provenienti da importanti università italiane e straniere, che discorreranno di musica, letteratura, pittura, storia e filosofia, celebrando il bicentenario della nascita dell’intellettuale irpino attraverso l’arte e la cultura del suo tempo.

CimarosaAccanto ai dibattiti, ci sarà spazio anche per una performance artistica con il concerto a cura dei maestri Susanna Anselmi (mezzosoprano) e Marco Fraternali (pianoforte), che si terrà il 12 ottobre, alle ore 19:00, presso l’Auditorium del Cimarosa. Per l’occasione saranno eseguite la “Canzone dei ricordi” di Giuseppe Martucci e i “Wesendonck-Lieder” di Richard Wagner.

Tra gli ospiti che interverranno al convegno: Toni Iermano, presidente del Comitato scientifico nazionale per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis, Rino Caputo, Lorenzo Santoro, Rossella Gaglione, Maurizio Giani, Guido Salvetti, Antonio Rostagno, Luca Aversano, Patrizia Veroli, Paologiovanni Maione, Francesca Seller, Isabella Valente e Almerinda Di Benedetto.

Un’occasione, dunque, per riscoprire e approfondire la figura di De Sanctis e il panorama culturale e politico del XIX secolo di cui fu protagonista.