Home » Eventi » “Arte Vino Mistero”: a Mercogliano un viaggio tra storie misteriose che legano vino e pittura
Mercogliano

“Arte Vino Mistero”: a Mercogliano un viaggio tra storie misteriose che legano vino e pittura

Venerdì 10 marzo a Mercogliano si svolgerà un evento insolito quanto intrigante: “Arte Vino Mistero”. Un seminario-degustazione durante il quale i presenti saranno condotti alla scoperta di aneddoti e storie misteriose che legano vino e arte 

Il nettare di Bacco come non è stato mai raccontato: l’AIS, Associazione Italiana Sommelier – Delegazione di Avellino, ha organizzato per venerdì 10 marzo, ore 20:00, nella splendida cornice del Virginia Palace Hotel a Mercogliano, un evento di grande qualità e prestigio: “Arte Vino Mistero”. Un seminario-degustazione di e con Armando Castagno: giornalista, scrittore, storico dell’arte, relatore e docente AIS, grande esperto e conoscitore del vino e delle sue dinamiche.

La manifestazione, che trova il suo habitat naturale proprio in Irpinia dove da sempre si producono vini d’eccellenza rinomati in tutto il mondo, si preannuncia davvero coinvolgente: durante l’insolito incontro i presenti saranno accompagnati in un itinerario enogastrovinonomico arricchito e reso più intrigante da storie misteriose nonché dalla presentazione di opere d’arte strettamente legate al vino.

Per l’occasione farà da mattatore lo stesso Castagno: egli sarà la voce narrante dell’evento che vedrà la proposizione di tre, forse quattro chicche enoiche del territorio italiano esaltate da piatti e prodotti tipici irpini che andranno a gratificare i palati nel corso della degustazione.

Il vino, dunque, bevanda che ravviva gli animi ed ispira passioni e sentimenti che vanno a svegliare lo spirito dionisiaco e quindi esaltato ed incontrollabile dell’uomo, sarà il pretesto per narrare storie enigmatiche e per parlare dei misteri della pittura che hanno per protagonista proprio il nettare degli dèi.

La partecipazione è aperta a tutti ma si richiede la prenotazione e il versamento di una quota individuale di 35 euro. A pochi giorni dall’evento già si conoscono le prime cifre: ad oggi i partecipanti sono oltre novanta. Un risultato che ha spiazzato gli stessi organizzatori e che va a premiare una kermesse non usuale ma davvero interessante sul piano enologico e culturale.

“Senza aver praticamente fatto battage pubblicitario – ha dichiarato Armando Castagno – saremo più di novanta. Una cifra che, considerando il tema non esattamente nazionalpopolare, dice molto del gusto, della civiltà e della cultura che permeano l’Irpinia, la Campania, e in generale le zone del Sud Italia da cui sono piovute iscrizioni e richieste di informazioni”.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Armando Santoro

Armando Santoro
Ho 27 anni e sono laureato in Giurisprudenza. Attualmente laureando in "Economia e Governance" all'Università degli Studi del Sannio. Sono molto attivo nel volontariato: collaboro con associazioni impegnate in attività aventi valenza storica, culturale e sociale. Appassionato ricercatore di documenti, curiosità e aneddoti legati alla storia locale. Nel tempo libero coltivo gli hobbies della numismatica e della filatelia.

Check Also

Avellino

Radio LatteMiele conferisce una menzione per meriti sociali all’associazione “BabbaAlRum” di Avellino

Radio LatteMiele conferisce una menzione speciale per meriti sociali all’associazione di beneficenza “BabbaAlRum” di Avellino …