Breaking News
Home » Eventi » Benvenute in Paradiso, undici inchieste giornalistiche raccontate da Claudio Coluzzi
Benvenute in Paradiso

Benvenute in Paradiso, undici inchieste giornalistiche raccontate da Claudio Coluzzi

“Benvenute in Paradiso”, il libro del giornalista de il Mattino, Claudio Coluzzi, verrà presentato venerdì al Circo della Stampa di Avellino

Benvenute in Paradiso –edito dalla casa Anordest- è il libro del giornalista de il Mattino Claudio Coluzzi, che verrà presentato venerdì 17 marzo, dalle ore 17 alle ore 20, presso il Circolo della Stampa di Avellino.  Il volume raccoglie undici inchieste giornalistiche realizzate a Caserta e, in generale, in Campania, con un filo narrativo romanzato che dà vita ad un giallo vero e proprio. Aneddoti, retroscena, approfondimenti, fatti tratti dalla vita quotidiana. Eroi silenziosi che combattono ogni giorno. Un messaggio molto forte è la lotta contro la violenza sulle donne, lo sfruttamento della prostituzione e la tratta degli immigrati.

Benvenute in Paradiso
Benvenute in Paradiso

Per tante ragazze come loro l’Italia è stato il Paradiso e l’Inferno nello stesso tempo. Jana e Sonia hanno attraversato il mare a bordo di un gommone e sono finite nell’orrore dello sfruttamento della prostituzione gestito dai clan albanesi che operano in Italia. Jana viene violentata, costretta ai marciapiedi nel Casertano e, quando è incinta di un cliente, è deportata in Germania. Qui partorisce e le strappano il figlio, venduto a una coppia tedesca. Gli aguzzini prendono i soldi e lei finisce di nuovo per strada. Sonia invece viene uccisa in un vialetto di campagna. Un giornalista e un commissario di polizia indagano su quel crimine per ridare dignità, almeno da morta, a Sonia. Le due storie sono assolutamente vere, fatti di cronaca pubblicati dall’autore sul quotidiano Il Mattino, di Napoli. Come altre inchieste giornalistiche che offrono uno spaccato drammaticamente sincero della criminalità e della violenza sulle donne. Ma la cronaca assume, nel percorso narrativo, i contorni di un romanzo giallo in cui vero e verosimile si intrecciano. Ne deriva un racconto ricco di aneddoti di vita vissuta, di descrizioni, di colpi di scena, ma anche un libro di denuncia di orrori e violenze da troppo tempo sotto gli occhi di tutti.

Altri  fenomeni criminali trattati, oltre alla tratta degli esseri umani, sono: le estorsioni, il contrabbando, lo sfruttamento dei minori per l’accattonaggio, la truffa degli aiuti alimentari destinati ai poveri, la compravendita di abiti usati con il raggiro della Caritas, la truffa alle assicurazioni, le razzie nelle chiese. Temi molto delicati, di una realtà apparentemente molto lontana ma sfortunatamente assai vicina.

Siamo al rione Ferrovia di Benevento. “Uccisa la ragazza di colore che era costretta sulla strada a vendere il proprio corpo”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Margherita Vistocco

Margherita Vistocco
Studentessa universitaria, frequentante la facoltà di Lettere e Filosofia, curriculum Pubblicistica presso l'Università degli Studi di Salerno. Laureanda. La scrittura serve non a farsi vedere, ma a vedere. Essa mi protegge. E' medicina, piacere, casa, riconferma che esisto. La perseveranza, la passione, il desiderio di avere una mia idea, una mia missione di raccontare e far conoscere qualcosa, scoprendo ogni giorno del nuovo.

Check Also

vito lepore

Vito Lepore: i lupi battono l’Hapoel e volano in finale

La Scandone si presenta al PaladelMauro con una vittoria che vale la finale del XXV  …