Breaking News
Home » Eventi » La Notte dei Falò, torna una delle feste più antiche d’Irpinia
La Notte dei Falò

La Notte dei Falò, torna una delle feste più antiche d’Irpinia

La tradizionale manifestazione “La Notte dei Falò” è stata rinviata per il maltempo. Dal 27 al 29 gennaio le stradine di Nusco ospiteranno musica e spettacoli. Ecco il programma completo

«Accendi un sogno e lascialo bruciare in te». Quest’aforisma di W. Shakespeare è stato scelto per lanciare la nuova edizione de «La Notte dei Falò», una delle feste più belle del Sud Italia, che si svolgerà a Nusco, comune denominato «Balcone dell’Irpinia», nei giorni di venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 gennaio 2017. La manifestazione, inizialmente prevista dal 13 al 15 gennaio, è stata rinviata all’ultimo fine settimana del primo mese dell’anno a causa dell’emergenza neve.

«La Notte dei Falò» è una delle feste più antiche dell’Irpinia, il cui programma è caratterizzato da giornate di convegni, spettacoli folkloristici, gastronomia tipica e musica popolare, illuminate dai fuochi dei falò, che rischiareranno tutta la notte nelle stradine del centro storico di uno dei borghi più belli d’Italia.

Tra i protagonisti, ci sarà Antonio Della Vecchia, detto «vurpuciello», che nel segno della tradizione interpreta il «caporabballo» (maschera storica anche nella tarantella montemaranese), il personaggio più rappresentativo di tutta la manifestazione, un Pulcinella che con il suo caratteristico costume bianco e rosso, l’alto cappello e il bastone simbolo di autorità, dispensa ordini ai figuranti e fa spazio tra la folla.

«La Notte dei Falò» è ormai un appuntamento tradizionale, organizzato in onore di Sant’Antonio abate, che abbina fede e tradizione, storia e modernità; l’accensione dei fuochi, infatti, unisce credenze sacre ed aspetti profani di origini medievali.

Questa celebrazione è legata a tante leggende, una delle quali narra l’avvento della peste nel 1656, che soltanto a Nusco provocò 1.200 vittime; proprio in quell’occasione, per la prima volta, furono accesi i falò come mezzo di purificazione corporale e spirituale, con l’aiuto della figura di Sant’Antuono (così comunemente chiamato per distinguerlo da Sant’Antonio di Padova), il quale sapeva curare le infezioni con il grasso di maiale e per questo è considerato anche il padrone del fuoco.

Il santo, oggi, viene ricordato come il protettore degli animali domestici, tanto da essere solitamente raffigurato con accanto un porcellino, che rappresenta il simbolo della salute, del benessere e dell’abbondanza.

ECCO IL PROGRAMMA DE «LA NOTTE DEI FALÒ»

VENERDÌ 27 GENNAIO

  • Ore 10:00 – Visite guidate per bambini
  • Dalle ore 10:00 alle ore 16:00 – Visite guidate
  • Ore 16:00 – Laboratori di terracotta per bambini
  • Dalle ore 17:45 alle ore 23:00 – Notte Nazionale del Liceo Classico
  • Convegni, rappresentazioni, letture di poesie, caffè letterario presso il Palazzo Vescovile
  • Ore 18:00 – Accensione dei bracieri e apertura degli stand enogastronomici
  • Ore 19:30 – Concerto in Cattedrale a cura dell’Istituto Comprensivo Statale «J.F. Kennedy» di Nusco
  • Ore 20:30 – Mangiafuoco
  • Ore 21:00 – Concerti di musica folcloristica

(Largo San Donato, Piazza De Santis, Piazza Trinità, Piazza S. Giovanni, Borgo San Donato)

SABATO 28 GENNAIO

  • Dalle ore 10:00 alle ore 16:00 – Visite guidate
  • Ore 17:00 – Letture di poesie irpine di R. Della Fera, G. Iuliano, F. Molinari, A. Nannariello
  • Presentazione del libro «Vino, Eros e poesia. Da Omero ai giorni nostri», a cura di A. Di Napoli, G. Paella e P. Saggese
  • Ore 18:00 – Accensione dei falò e apertura degli stand enogastronomici
  • Dalle ore 18:00 in poi – Gruppi mascherati e musicali itineranti
  • Ore 21:00 – Concerti di musica folcloristica

(Largo San Donato, Piazza De Santis, Piazza Trinità, Piazza S. Giovanni, Borgo San Donato)

DOMENICA 29 GENNAIO

  • Dalle ore 10:00 alle ore 16:00 – Visite guidate
  • Dalle ore 10:00 – Carnevale Princeps Irpino (Carnevali irpini uniti)
  • Dalle ore 12:00 – Apertura degli stand e degustazione dei prodotti tipici
  • Dalle ore 14:00 – Gruppi mascherati e musicali itineranti

Saranno allestiti due infopoint turistici per le informazioni del territorio e la prenotazione delle visite guidate nel centro storico.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Paolo Pagnotta

Check Also

vito lepore

Vito Lepore: i lupi battono l’Hapoel e volano in finale

La Scandone si presenta al PaladelMauro con una vittoria che vale la finale del XXV  …