Home » Eventi » Il Venerdì Santo di Vallata tra i riti di Pasqua più antichi del Mezzogiorno d’Italia
Vallata

Il Venerdì Santo di Vallata tra i riti di Pasqua più antichi del Mezzogiorno d’Italia

Giovedì 13 e venerdì 14 aprile ritorna la storica Via Crucis lungo le strade della città di Vallata

A partire dalle ore 11.00 di venerdì 14 si terrà a Vallata, comune nel cuore della Baronia, la teatralizzazione della rappresentazione sacra del sacrificio compiuto da Gesù nel venerdì che precede la Santa Pasqua. La suggestiva rievocazione della Passione e Morte di Gesù Cristo sarà um momento di preghiera per chi interverrà, in silenzio e con spirito di condivisione, ad ogni singola stazione ricreata nei minimi particolari. La manifestazione religiosa prenderà il via, alle ore 19.30 di giovedì 13 aprile, con la processione, condanna e flagellazione del Cristo per poi proseguire, venerdì 14 aprile, con la raffigurazione della passione di Cristo. La Via Crucis di Vallata è una vecchia usanza, risalente a 500 anni fa, creata da una piccola comunità ebraica presente sul territorio irpino nel 1500.

Il rito pasquale coinvolge circa 150 personaggi che partecipano al corteo che coniuga aspetti di religiosità e sentimento popolare. Tra i personaggi più interessanti ricordiamo: i cantori ,vestiti in abito scuro, che  intoneranno i versi scritti da Pietro Metastasio tradotti nel dialetto locale; due alabardieri; due Squadroni costituiti rispettivamente dai piccoli e grandi del posto e relativo Capo Squadrone; Pilato e l’Imperatore Cesare. Lungo il percorso ben definito, il cui inizio è annunciato da un suono di tromba e tamburo, gireranno per le caratteristiche vie del paese, statue e antiche tele dette misteri, rappresentanti scene della vita e della morte di Gesù. L’ultima fase della Via Crucis rappresenta la Resurrezione di Gesù, un inno alla vita.Il fine è sottolineare l’importanza di vivere la vita e di considerare ogni cosa un miracolo.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Pina Marinelli

Pina Marinelli
Laureata in giurisprudenza all'Università degli Studi di Salerno, specializzata in diritto civile e societario per il concorso notarile, affascinata dalla magia della scrittura, decisa ad esplorare e ad assaporare questo mondo meraviglioso che mi ha fatto sentire per la prima volta le ali della libertà, l'undici maggio 2016 sono entrata, con convinzione, a far parte della famiglia di Avellino Zon.

Check Also

Forino

Moschiano e Forino, nuovi roghi agricoli: denunciate quattro persone

A Moschiano e a Forino i Carabinieri hanno denunciato quattro persone che, nonostante il divieto, …