Breaking News
Home » Eventi » Volturara Irpina: viaggio nel Medioevo con “A ‘ccapo a ‘nni ‘mmonte”
volturara

Volturara Irpina: viaggio nel Medioevo con “A ‘ccapo a ‘nni ‘mmonte”

Il Medioevo rivive a Volturara Irpina: il 5 e 6 agosto la manifestazione “A ‘ccapo a ‘nni ‘mmonte” catapulterà il paese nell’Età di Mezzo coinvolgendo i presenti in eventi ed attrazioni di grande suggestione

Ormai ci siamo: il 5 e 6 agosto Volturara Irpina ospiterà una suggestiva rievocazione medioevale nell’ambito della manifestazione “A ‘ccapo a ‘nni ‘mmonte” che quest’anno giunge alla XVI edizione.

Saranno due giorni durante i quali il paese della Piana del Dragone farà rivivere ai tanti ospiti attesi un appassionante viaggio nell’Età di Mezzo, quella lunghissima epoca storica che fa da congiunzione tra la fine del mondo antico (476 d.C.: caduta dell’Impero Romano d’Occidente) e l’inizio dell’età moderna (1492: scoperta dell’America).

Si tratta di date convenzionali ma che sono però indispensabili per delimitvolturaraare un arco di tempo comprendente ben dieci secoli che si caratterizza per le sue innumerevoli contraddizioni e sfaccettature dal punto di vista sociale, culturale, politico e religioso.

Sarà dunque una vera e propria sfida per Volturara e per la kermesseA ‘ccapo a ‘nni ‘mmonte” riuscire a riproporre e rendere tangibili tutti questi aspetti così diversi ma strettamente correlati tra loro.

A onor del vero va detto che la manifestazione potrà essere certa di non cadere nel banale potendo contare su un’ampia e variegata offerta di eventi ed attrazioni che appassioneranno e coinvolgeranno i presenti.

Da non perdere le esibizioni del gruppo de “La Compagnia d’Arme La Rosa e La Spada” di Napoli: decine di figuranti che, muniti di abbigliamento ed equipaggiamento militare tipico medioevale, simuleranno battaglie e duelli. Contemporaneamente si svolgerà il Corteo Storico animato dallo spettacolo degli sbandieratori di Gesualdo.

È in programma poi un interessante e ricco percorso didattico-interattivo che prevede tre tappe fondamentali: la mostra sui castelli e le fortificazioni della Provincia di Avellino curata dal Museo dei Castelli di Casalbore; il macabro museo delle torture e infine un’esposizione di armature che spazia dagli elmi alle corazze, dalle protezioni per gli arti agli scudi.

Durante le due serate i vicoli e le piazzette di Volturara saranno animate da musiche caratteristiche di arpa e di cornamusa. Non mancheranno punti dedicati alla gastronomia locale e all’artigianato storico.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Armando Santoro

Armando Santoro
Ho 27 anni e sono laureato in Giurisprudenza. Attualmente laureando in "Economia e Governance" all'Università degli Studi del Sannio. Sono molto attivo nel volontariato: collaboro con associazioni impegnate in attività aventi valenza storica, culturale e sociale. Appassionato ricercatore di documenti, curiosità e aneddoti legati alla storia locale. Nel tempo libero coltivo gli hobbies della numismatica e della filatelia.

Check Also

Montoro

Montoro, piantagione di cannabis nel vigneto: arrestato pregiudicato

I Carabinieri di Montoro Inferiore hanno arrestato un 55enne per detenzione e coltivazione illecita di …