Laceno d’oro 2017, anteprima estiva: torna il cinema all’aperto

0
Laceno d'oro 2017

Ad Avellino torna il cinema all’aperto con l’anteprima estiva del Laceno d’oro 2017. In attesa della XLII edizione del Festival, che andrà in scena a dicembre, il piazzale dell’ex Cinema Eliseo ospiterà sei proiezioni dal 18 al 23 agosto  

Sei proiezioni all’aperto dal 18 al 23 agosto. Questo il primo assaggio del Laceno d’oro 2017, che animerà il capoluogo irpino il prossimo dicembre. Si tratta, infatti, di un’anteprima estiva, in attesa della 42ª edizione. 

I sei appuntamenti, come sempre gratuiti, si svolgeranno a Piazza Del Debbio, il piazzale dell’ex Cinema Eliseo, luogo significativamente legato alla lunga storia del Festival.

Le prime tre proiezioni sono a cura del Circolo di cultura cinematografica “ImmaginAzione” in collaborazione con la rivista di cinema  “Sentieri selvaggi”. Si comincia venerdì 18 agosto con “Il Padre d’Italia” (2017), opera di Fabio Mollo che racconta dell’incontro fortuito tra un trentenne omosessuale (Luca Marinelli) e una giovane donna incinta (Isabella Ragonese).

Laceno d'oro 2017Sabato 19 agosto è la volta di un capolavoro del 1954: “Viaggio in Italia” di Roberto Rossellini, un omaggio al celebre regista a quarant’anni dalla sua scomparsa.

Si continua, il 20 agosto,  con “Sicilian Ghost Story” (2017) di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. Alla proiezione seguirà un incontro con il pubblico. Il film vede protagonista una ragazzina siciliana alla ricerca del compagno di classe di cui è innamorata, figlio di un boss della mafia locale e misteriosamente scomparso. Il lungometraggio è stato premiato per la fotografia (Luca Bigazzi) e la scenografia (Marco Dentici) col Nastro d’argento.

I successivi tre appuntamenti sono realizzati, invece, in collaborazione con lo Zia Lidia Social Club.

Lunedì 21 agosto spazio all’animazione in stop motion con “La mia vita da Zucchina” (2016) di Claude Barras, originale racconto ambientato in una casa-famiglia.

Si prosegue il 22 agosto con “Sing Street” (2016) di John Carney, storia di un adolescente che vive a Dublino nella metà degli anni Ottanta e insegue la sua passione per la musica.

Ultimo appuntamento dell’anteprima il 23 agosto con “Cuori puri” (2017), opera prima di Roberto De Paolis che narra di un’intensa e difficile storia d’amore.

L’inizio delle proiezioni è fissato per le 20:30. Il programma potrebbe subire variazioni in caso di pioggia, per tutti gli aggiornamenti è possibile visitare la pagina Facebook del Festival: facebook.com/lacenodorofilmfestival.