Milano asfaltata: Ragland, Fesenko ed Obasohan sugli scudi

0
rich fitipaldo

Una Scandone stellare (ed incerottata) batte Milano al PaladelMauro: 80-68 il finale. Prestazione super di Fesenko: le pagelle

Una grandiosa Scandone batte la EA7 Milano 80-68 e si regala il secondo posto in classifica. I biancoverdi sono stati autori di una partita al limite della perfezione, con una difesa puntuale ed un attacco che ha visto 4 uomini in doppia cifra: Ragland, Fesenko, Obasohan e Thomas.  Niente da fare per i campioni d’Italia di Coach Repesa che nel secondo tempo ha perso lucidità ed intensità. Per Milano bene McLean, Raduljica e Simon.

Ragland: 7
Non si sarebbe mai perso questa sfida. Va in campo acciaccato ma trascina i suoi fin dal primo minuto sia in campo che dalla panchina. Chiude con 18 punti e 5 assist.

Green: 7
Il capolavoro della sua tripla da distanza siderale con successivo fallo subito è da cineteca.

Leunen: 6.5
Non si prende solo 5 tiri dalla distanza e probabilmente mette il più importante in un momento decisivo del match. Difende bene e si sostituisce egregiamente nell’impostazione del gioco dei biancoverdi.

Randolph: 6.5
Parte bene, mobile e veloce. Si spegna col passare dei minuti.

Doppia doppia per il centro ucraino: gli uomini di Repesa non sono riusciti ad arginarlo in alcun modo.

Fesenko: 8
Una partita sontuosa per l’ucraino che finisce in doppia doppia (20pt e 11 rimbalzi). Domina sotto entrambi i canestri ed è quasi perfetto al tiro.

Obasohan: 7
Prestazione sopra le righe per il talento ex Alabama. 14 punti di cui 11 nel terzo quarto.  Finalmente.

Zerini: 6.5
Ottima prova per lui. 7 rimbalzi di cui 5 difensivi dimostrano la grande attenzione che mette in campo. Si muove bene anche in attacco.

Thomas: 6.5
Fa un pò di tutto in campo con risultati buoni. Meglio nel primo tempo, come Randolph anche lui va scemando col passare dei minuti. Chiude con 11 punti e 3 assist.

Severini: SV

Parlato: SV

Esposito M: SV

Esposito L: SV