Ubriaco violento a Monteforte, emerge una nuova dinamica. Il racconto dei cittadini presenti

0
monteforte irpino

Monteforte- La versione dei cittadini presenti va ben oltre la ricostruzione emersa fino ad ora. Ecco quanto sarebbe realmente accaduto

Dopo l’intervento dei Carabinieri e l’arresto del 36enne, emergono nuove dinamiche su quanto accaduto nella scorsa serata a Monteforte (leggi qui). A parlare sono alcuni abitanti della zona, che avrebbero assistito alla scena o addirittura sarebbero stati vittima dell’uomo.monteforte- carabinieri

Secondo le testimonianze l’immigrato, in evidente stato di ubriachezza, intorno alle 21.30, avrebbe terrorizzato il negoziante di un esercizio commerciale, con cocci aguzzi di bottiglia il titolare dell’attività, cercando di introdursi nel locale. Fallito il tentativo, si sarebbe diretto verso Via Nazionale, incrociando un passante in compagnia dei figli e, senza apparente motivo, avrebbe colpito l’uomo al volto con un pugno. Poi, affermano i cittadini presenti, avrebbe ripreso a correre in strada creando caos tra gli automobilisti che, rallentando per evitare di investire l’ubriaco, lo avrebbero visto impugnare alcuni cocci di vetro. 

Il racconto continua, infatti il reo si sarebbe rivolto verso un’abitazione, inveendo contro quanti erano affacciati al balcone. A questo punto, però, tre suoi conoscenti sarebbero intervenuti per allontanarlo, trascinandolo in Via Fontana San Nicola. Nel giro di dieci minuti, secondo quanto affermano, in strada si sarebbe radunata una folla enorme per inseguire i quattro. Dopo averli raggiunti, il 36enne sarebbe stato malmenato.

I cittadini presenti raccontano inoltre di un arrivo tardivo delle Forze dell’ordine, allertate dal commerciante.

Questo episodio è un campanello di allarme, un segnale di quanto sia complicata una convivenza mal gestita.