Bentornato Ragland: Avellino batte Cantù 92-85

0
Cantù

La Scandone torna alla vittoria sulla RedOctober Cantù: 33 punti per Ragland e 22 per Logan

Davanti all’MVP dello scorso campionato James Nunnally, presente in tribuna, la Scandone torna alla vittoria grazie al suo leader Joe Ragland. Lupi sempre in controllo del match che consolidano così il terzo posto in classifica.

1° Quarto: Inizio marcato Sidigas con Ragland e Leunen. Cournooh segna dai 6.75 ma Ragland non sta a guardare (10-3). Thomas fa 1/2.Logan segna dalla lunga distanza prima del 2/2 di Darden. Cusin segna da sotto e Cournooh è preciso dalla lunetta (16-7). Logan e Zerini prima di Cournooh di nuovo (21-9). Logan dalla media, Acker fa 1/2. Ragland e Callahan fanno a gara di triple per il 29-13 finale.

2° Quarto: Break di 0-7 per Cantù. Cusin schiaccia, Quaglia segna dalla media (31-22). Thomas arresto e tiro. Dowdell e Parrillo con due triple riportano sotto Cantù. Zerini da sotto (35-28). Dowdell fa 2/2. Logan non sbaglia la tripla. Ancora Parrillo e Dowdell per il -2. Leunen infila la tripla. Cournooh manda all’intervallo lungo sul 41-38.

Joe Ragland chiude il match con 9 su 11 dalla linea dei 3 punti.

3° Quarto: Johnson fa 2/2, Zerini segna da sotto e poi di nuovo Johnson dalla lunetta. Cournooh prima della tripla di Thomas (46-44). Dowdell con 5 punti porta avanti Cantù. Tripla di Logan e 2/2 di Ragland. Pilepic è preciso dalla lunetta. Ragland ancora da 3 seguito da Thomas. Johnson fa 1/2. Ragland ancora dalla lunga distanza. Johnson fa 2/2 e poi segna da sotto. Ancora tripla di Ragland. Thomas fa 2/2 ed Acker chiude sul 65-58.

4° Quarto: Dowdell apre con la tripla. Acker prima di Leunen e Thomas. Johnson schiaccia due volte di fila. Logan segna da sotto, Dowdell e di nuovo Logan dalla linea dei 6.75 (74-69). Darden fa 2/2. Cusin schiaccia. Quaglia mette la tripla così come Ragland. Johnson schiaccia ed Acker porta i canturini sul -1 dalla lunetta. Leunen e Ragland con due triple li ricacciano indietro. Schiacciata di Johnson. Green fa 2/2 per fallo antisportivo e i tiri liberi concessi da Cantù portano il risultato finale sul 92-85.