Breaking News
Home » Cultura » Sponz Fest 2017 “All’incontrè’R”: la V edizione sarà all’insegna della rivoluzione
Sponz Fest 2017

Sponz Fest 2017 “All’incontrè’R”: la V edizione sarà all’insegna della rivoluzione

Ancora non si conosce il programma dello Sponz Fest 2017, che tornerà ad animare l’Alta Irpinia nel mese di agosto, ma l’idea alla base della V edizione è già stata resa nota: “All’incontrè’R”. Un invito alla sperimentazione e al rovesciamento del mondo, insomma, alla rivoluzione

È già iniziato il conto alla rovescia per lo Sponz Fest 2017, che andrà in scena dal 21 al 27 agosto 2017 in Alta Irpinia. Nonostante manchino ancora alcuni mesi al suo inizio, è stato, infatti, già annunciato il tema di questa V edizione: “All’incontrè’R Rivoluzioni e mondi al rovescio“.

Contrè! Girè! All’incontrè” è il grido tradizionale che invita a invertire il movimento nelle danze popolari e che, quest’anno, diventa per lo Sponz metafora della necessità di sovvertire lo status quo, di far circolare le idee e di riempire con esse una terra interna che va sempre più spopolandosi.

Sponz Fest 2017Una vera e propria esortazione al cambiamento e alla sperimentazione, nell’anno del centenario della Rivoluzione russa, evento che ha segnato la storia del Novecento. La parola chiave di questa edizione è, dunque, proprio “rivoluzione“, come si legge sul sito dello Sponz:

«Rivoluzione è girare al contrario, scardinare l’ordine a cui siamo assuefatti, rivoluzione è ribaltare il punto di vista in modo da potere osservare le cose dal punto contrario. (Esercizio di grande attualità in un mondo che va sempre più irrigidendosi nelle visioni)».

Ideato da Vinicio Capossela, il Festival irpino è stato capace, nelle passate edizioni, di attirare migliaia di visitatori e si conferma, anche quest’anno, un’importante occasione di valorizzazione per l’Alta Irpinia, che diventa simbolo di tutti quei luoghi dell’entroterra spesso ingiustamente dimenticati:

«All’incontrè’R è, per esempio, andare proprio in quei luoghi da cui la gente se ne è andata. Già questo è un rovesciamento del mondo, un piccolo atto che può generarne altri. Trascorrere una settimana insieme per costruire un mondo al rovescio, e quindi finalmente un po’ più giusto secondo natura, può essere un atto rivoluzionario ed è quello che ci e vi proponiamo».

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Antonella Di Spirito

Sono laureata in "Editoria e Pubblicistica" all'Università degli Studi di Salerno. Ho proseguito il mio percorso formativo presso La Sapienza di Roma, dove ho conseguito la laurea magistrale in "Editoria e Scrittura". Se questi "indizi" non bastassero, aggiungo che scrivere è da sempre una delle mie passioni. Collaboro con la redazione di Zon da giugno 2015.

Check Also

San Potito Ultra

San Potito Ultra, corso di formazione per futuri volontari di Protezione Civile

Il prossimo weekend a San Potito Ultra si terrà il corso di formazione per il …