La Scandone spreca troppo: in semifinale ci va Sassari

0

Una Scandone sprecona viene eliminata dalla Dinamo Sassari: finisce 68-69. Lupi subito fuori e Sassari in semifinale

La Scandone perde 68-69 contro la Dinamo Sassari e saluta subito la Coppa Italia. Partono meglio gli irpini che arrivano anche al vantaggio in doppia cifra che Sassari riesce a colmare solo nel finale del secondo quarto. Partita poi combattuta punto a punto con l’errore finale di Ragland che consegna la semifinale ai sardi.

1° Quarto: Thomas arresto e tiro, Fesenko schiaccia e ancora Thomas mette 5 punti di fila (9-0). Lacey mette la tripla, Ragland lo imita. Lawal segna dall’area. Green prima dell’arresto e tiro di Lacey (14-7). Sacchetti fa 2/2. Green da lontanissimo, Lawal è preciso dalla lunetta. Thomas mette altri 4 punti (21-11). Lawal e l’1/2 dalla lunetta di Fesenko chiudono il quarto sul 22-13.

2° Quarto: Savanovic fino in fondo. Fesenko col gancio dal centro dell’area, ancora Savanovic in allontanamento (24-17). Randolph da 3 punti, Ragland fino in fondo. Stipcevic fa 3/3. Ragland va fino in fondo (31-20). Sacchetti fa 2/2 e Ragland segna dai 6.75. Lacey segna con arresto e tiro. Carter fa 1/2 (34-25). Break dei sardi di 2-14 che manda all’intervallo lungo sul 38-39.

3° Quarto: Fesenko si gira e appoggia a tabellone. Bell segna di tabella, Fesenko ancora schiaccia (42-41). Sacchetti mette la tripla. Lydeka fa 2/2. Ragland, Randolph e ancora Ragland mettono tre triple di fila e riportano i lupi avanti (51-49). Savanovic fa 2/2 e Stipcevic non sbaglia dalla lunga distanza. Randolph segna dai 6.75 e Lawal chiude sul 54-56.

4° Quarto: Inizio con moltissimi errori da una parte e dall’altra. Randolph segna dai 3 punti così come Carter. Fesenko schiaccia (59-59). Stipcevic penetra e Carter ancora segna dai 6.75 (59-64). Thomas mette la tripla e Leunen inventa due canestri per il 66-64. Lacey penetra e poi fa 1/2 dalla lunetta. Leunen non sbaglia il libero dopo il tecnico fischiato a Sacchetti (67/67). Fesenko fa 1/2 dalla lunetta e Stipcevic segna il 68-69 che dopo l’errore di Ragland in penetrazione eliminano la Scandone al primo turno di Coppa Italia.