Serie B sulla griglia di partenza, ecco le probabili formazioni

1
Serie B

La Serie B sta per ricominciare: al netto del mercato ancora in corso, ecco quali potrebbero essere, squadra per squadra, gli undici titolari di questa stagione

Il campionato di Serie B sta per ricominciare ed in quel momento le chiacchiere staranno a zero, conteranno solo i fatti. Ma in attesa che arrivi quel momento, continuiamo a chiacchierare, specie su quelli che saranno gli uomini che scenderanno in campo, tra dubbi e certezze.

ASCOLI – Terzo anno consecutivo in cadetteria. Per il duo Fiorin-Maresca, possibile 4-4-2 senza Cacia, probabile partente. Sull’esterno possibile l’impiego del capitano Luigi Giorgi, ma non è escluso l’utilizzo di Enrico Baldini, giovane esterno di proprietà dell’Inter, alla seconda stagione in Serie B, dopo le sei presenze a Vercelli nella scorsa. Serie B

AVELLINO – Incertezza tra i pali, con Lezzerini che insidia Radu. 4-4-2 classico per Novellino, pronto a trasformarsi in 4-2-3-1 durante la fase offensiva. Occhio, come da qualche stagione a questa parte, al capitano Angelo D’Angelo, vero e proprio jolly della rosa biancoverde.

Serie B

BARI – Abbondanza dalla cintola in su per mister Fabio Grosso, con gente come Brienza e Raicevic, che rischiano di sedersi in panchina. Nel ruolo di terzino destro, il posto da titolare spetta a Fiamozzi, dato l’infortunio di Stefano Sabelli. Serie B

BRESCIA – Difesa a tre e due punte, queste le certezze di mister Bisoli. Unico dubbio, l’eventuale utilizzo più o meno avanzato di Cattaneo. Serie B

CARPI – Mister Calabro, apparentemente, con un solo dubbio, sull’out mancino con il duello che si gioca tra Pachonik e Mbaye. Serie B

CESENA – Rosa ampia per i cesenati, specie per quanto riguarda la zona centrale del centrocampo, con Moussa Koné ed Emmanuel Cascione, pronti a rimpolpare la zona nevralgica del campo in caso di bisogno. Serie B

CITTADELLA – Dubbi in avanti per Roberto Venturato, con Arrighini, grande protagonista della scorsa stagione, e l’eterno Iunco che non intendono certo stare a guardare giocare i loro compagni di reparto. Serie B

CREMONESE – Pochi dubbi per Tesser, con Almici che insidia il ruolo di titolare a Salviato. In attacco sembra essere indubbia la presenza di Benjamin Mokulu, fedelissimo del tecnico della società neopromossa. Serie B

EMPOLI – Tanta qualità per l’Empoli, specie nel reparto offensivo. Il 4-1-4-1 potrebbe infatti lasciare spazio ad un modulo con due punte, dato il recente arrivo di un vecchio volpone come Ciccio Caputo. Serie B

FOGGIA – Incertezza sugli esterni per Stroppa, con Chiricò e Floriano pronti a scippare il posto a Milinkovic e Fedato. Serie B

FROSINONE – A priori, la favorita per la promozione diretta. Un attacco con delle bocche di fuoco eccezionali, con Danilo Soddimo pronto a subentrare. Se è vero che la miglior difesa è l’attacco, a Frosinone possono dormire sonni tranquilli. Serie B

NOVARA – Dubbi sul centrosinistra offensivo di mister Corini. Maniero sembra dover essere il punto di riferimento del tridente offensivo, con Macheda alle sue spalle. Sull’out, buone chance di titolarità per Chaija, insidiato però da Manconi. Serie B

PALERMO – Tedino incerto sull’uso del trequartista. In questo senso, Diamanti e Coronado rischiano di accomodarsi in panchina, facendo spazio a Murawski nella zona centrale del centrocampo. Occhio ai tre giovani del reparto offensivo, Lo Faso, Balogh e La Gumina, tre giovani davvero di prospettiva, pronti a dire la loro, alle spalle dell’intoccabile Nestorovski. Serie B

PARMA – Il Parma torna in Serie B, dopo il fallimento. Sognare non costa nulla ed i ducali sognano il triplo salto di categoria, tutt’altro che utopico se si guarda all’attacco, con tante prime scelte, e qualche vecchia conoscenza irpina, come Felice Evacuo e Roberto Insigne. Serie B

PERUGIA – Reparto offensivo ben rifornito per mister Giunti. Se Di Carmine e Cerri sembrano sicuri della titolarità, Han e Frick, che si sono messi in luce nelle gare precampionato, avranno le loro chance. Serie B

PESCARA – Il capitano Memushaj rischia di sedere in panchina. In avanti c’è solo l’imbarazzo della scelta per il tecnico boemo, con Baez, Del Sole, Ganz e Cocco, pronti a concorrersi per il posto di titolare, con Pettinari e Nicastro che partono davanti a tutti. Serie B

PRO VERCELLI – Partito La Mantia, il candidato principale ad essere il compagno di reparto di Rolando Bianchi è Polidori. Da non sottovalutare però anche la presenza di Gianmario Comi.

Serie B

SALERNITANA – Bocalon terminale offensivo del tridente di Bollini, con Joao Silva pronto a sostituirlo. In caso di partenza di Della Rocca, per il quale si parla con l’Ascoli, pronto Franco Signorelli, ex Spezia.

Serie B

SPEZIA – Nessun dubbio per Fabio Gallo, all’esordio in Serie B. 3-5-2 e fase offensiva affidata al duo Piccolo-Granoche, con Cisotti e Forte pronti in seconda battuta.

Serie B

TERNANA – Altra difesa a tre della Serie B, per la Ternana che si è salvata con un colpo di coda nella scorsa stagione, probabilmente grazie ad un miracolo di mister Liverani. Ora la palla va al 53enne Pochesci, esordiente in Serie B. Serie B

VENEZIA – Ritorna in B il Venezia, prima delle squadre della ex Lega Pro a riconquistare la cadetteria. Ottimo roster, per usare un gergo cestistico, per la società dell’americano Joe Tacopina, allenata dal ragazzo “nato in fuorigioco”, Filippo Inzaghi.  Serie B

VIRTUS ENTELLA – 4-3-1-2 per i liguri, con l’ex Verona Luppi pronto a supportare in attacco, in caso di bisogno, il duo composto da La Mantia e De Luca, ex atalantino. Serie B