Tesser: «Se giochiamo da Avellino possiamo farcela»

0
Tesser, Avellino, calcio, spirito, pro vercelli, amichevoli

Alla vigilia del derby parla alla stampa  l’allenatore Attilio Tesser

 Mancano meno di 24 ore alla partita che Avellino e Salernitana dovranno affrontare allo stadio Partenio-Lombardi di Avellino. Oggi pomeriggio, l’allenatore di Montebelluna Attilio Tesser ha presentato la sfida più importante, che gli aspetta domani. L’Avellino domani riprenderà il campionato, con la prima giornata di ritorno. Un attesissimo match che aspettano con ansia anche le due tifoserie.

Ecco le parole di Attilio Tesser alla stampa:

Trotta
Marcello Trotta attaccante dell’ Avellino

La partita di domani a mio avviso è un match insidioso, sarà una partita difficilissima e i derby sono partite a sè.  Ho detto ai ragazzi di dare il massimo in campo, soprattutto per i nostri tifosi  che domani saranno presenti in un Partenio-Lombardi  gremito. Non bisogna sottovalutare la squadra di Vincenzo Torrente, anche loro vorranno fare bene, sono una squadra rinnovata in tantissimi ruoli e in attacco hanno qualità. Sulla carta noi siamo più forti, e lo dobbiamo dimostrare. Per quanto riguarda la formazione. Spero di recuperare il nostro leader Gigi Castaldo. E’ stato colpito da una febbre a 40 per due giorni consecutivi. Nel reparto avanzato non ho troppe alternative, anche perchè oggi Benjamin Mokulu ha svolto il suo primo allenamento completo con i compagni, dopo varie settimane di sedute ridotte per lui. (Tesser parla anche di Trotta) Ho parlato con la società, che mi ha detto che a breve potrebbe chiudersi il trasferimento di Marcello, ma se entro stasera non accadrà nulla, domani sarà la nostra arma in più. Partirà dalla panchina. In difesa giocherà il nuovo acquisto proveniente dal lanciano Pucino e sarà riconfermato il nostro jolly Jidayi  al centro della difesa con Biraschi. Ho ancora qualche dubbio su chi schierare a sinistra. Domani valuterò l’inserimento di Chiosa o Visconti. Per quanto concerne Sbaffo, non partirà da titolare, ma sarà molto fondamentale il suo contributo a partita in corso.  Domani se giochiamo da Avellino possiamo farcela.