Breaking News
Home » Eventi » Premio San Valentino, oggi e domani la premiazione ad Atripalda
Premio San Valentino

Premio San Valentino, oggi e domani la premiazione ad Atripalda

Appuntamento alle 17:00, nella Sala Consiliare del Comune. Ecco il programma e gli ospiti del Premio San Valentino, giunto alla terza edizione. Previsto anche un giro turistico organizzato dalla Pro Loco

Ancora poche ore ci dividono dalle serate di premiazione dell’11 e 12 febbraio 2017, all’insegna della poesia e dell’arte nell’antica cittadina del Sabato, che ospita la terza edizione del «Premio San Valentino».

Le due serate della manifestazione poetica atripaldese si svolgeranno nella Sala Consiliare del Comune di Atripalda, con inizio alle ore 17:00. Hanno partecipato circa centocinquanta poeti, inviando da una a tre liriche alla giuria del Premio, totalizzando duecentoventi componimenti a tema unico sugli innamorati e molti di questi, aggiunti a quelli dello scorso anno, hanno determinato nuove adesioni e un sempre crescente interesse verso la manifestazione.

Saranno circa cinquanta i premi nelle fasce A, B e C, che nel corso delle due serate verranno assegnati per le sezioni «Lingua», «Vernacolo» e «Giovani». Oltre ai prestigiosi trofei riservati ai primi tre di ogni sezione, campeggeranno per importanza fra questi i premi «Trofeo Città di Atripalda», che a insindacabile scelta dell’organizzazione del «Premio San Valentino» vengono assegnati ai componimenti che colpiscono più di altri per originalità e sensibilità.

Alla kermesse poetica, si aggiungeranno le immagini inviate da numerosi artisti, sempre sul tema degli innamorati, in gara per conquistare la “prima di copertina” dell’Antologia legata al premio e il premio «Trofeo Cover Antologia», che vedrà sul podio ben quattro artisti. Anche per questa sezione verrà conferito un «Trofeo Città di Atripalda». Al pari di tutte le poesie meritevoli, le immagini verranno pubblicate a colori anche in questa terza edizione, in formato più grande delle precedenti ed arricchita nei suoi contenuti.

Le scuole atripaldesi, il Liceo e la Scuola Media, alle quali quest’anno si è aggiunta la partecipazione liceale del Convitto Nazionale di Avellino, hanno raccolto ancora una volta la sfida poetica, cosicché molti nuovi giovani poeti hanno partecipato alla gara.

«Le liriche pervenute hanno stupito i giurati per la genuinità e la disarmante bellezza dei versi. Un plauso ai giovani e agli insegnanti che hanno impegnato le scolaresche in qualcosa che porterà una mezza dozzina di loro al podio per ritirare il meritatissimo premio. Agli altri prescelti andrà il “Premio Cupido Antologia”, che consente la pubblicazione in Antologia augurandoci di incoraggiare a far sempre meglio e stimolare a mettere in versi sentimenti e stati d’animo da condividere attraverso la poesia»

ha dichiarato Raffaele Marino, il segretario del «Premio San Valentino».

«Un pubblico ringraziamento, a tal proposito, è perciò destinato all’editore di riferimento, il Cav. Peppe Barra del Centro Culturale Studi Storici “Il Saggio” di Eboli, che da sempre, in tutte le iniziative, affianca gli organizzatori del “Premio San Valentino” con ammirevole impegno e stoica determinazione. Ringraziamo ugualmente tutti i partecipanti che spesso con liriche ed opere pittoriche certamente non scadenti non sono stati poi fra i prescelti perché veramente arduo è il compito di soddisfare in pieno il tema del concorso, prettamente dedicato agli innamorati. Molti, infatti, nonostante i ripetuti annunci, ancora confondono il tema dedicato a San Valentino con il più ampio sentimento dell’amore in senso lato. Speriamo quindi di riuscire anche quest’anno ad attribuire alla festa degli innamorati un significato più nobile di quello meramente commerciale. Pensiamo, infatti, che occorre riportare l’attenzione delle persone sull’arte e sulla poesia quali uniche vere armi per valorizzare questa bellissima festa ed eleggerle a “nobile simbolo” di testimonianza dei sentimenti veri nelle mani degli innamorati di ogni età».

Da sinistra: Raffaele Marino, Lucia Gaeta (organizzatrice del Premio) e Paolo Spagnuolo durante la premiazione dello scorso anno

Nemmeno quest’anno, quindi, per la giuria del «Premio San Valentino» è stato facile il compito di selezionare le liriche migliori, anteponendo nel criterio di valutazione l’emozione che esse trasmettono, essendo tutte, come richiesto, sul tema degli innamorati e del sentimento che lega le coppie fatalmente unite da Cupido.

I numerosi trofei assegnati raggiungeranno, grazie alla bravura dei vincitori, ben tredici regioni italiane ed uno di questi oltrepasserà i confini arrivando sino in Canada, precisamente a Montréal.

PROGRAMMA DEL «PREMIO SAN VALENTINO»

Nel corso della prima serata, presso la Sala Consiliare del Comune di Atripalda, a partire dalle ore 17:00 del giorno sabato 11 febbraio 2017, verranno premiati i primi tre classificati per le sezioni «Lingua» e «Vernacolo». Sul podio, per la sezione «Lingua», quest’anno ci sarà anche un atripaldese, il poeta Fiore Lucio.

Verranno poi assegnati i trofei dei primi classificati per la sezione «Pittura», che hanno dato vita alle due cover di copertina dell’antologia legata al premio, mentre le immagini al secondo posto arricchiranno le due alette dell’Antologia. Ancora altri trofei verranno assegnati ai successivi trenta classificati per la poesia in lingua e ai dodici del vernacolo. Numerosi i graditi ospiti che interverranno, fra cui il padrone di casa, l’avvocato Paolo Spagnuolo (sindaco di Atripalda) e il Cav. Peppe Barra (direttore del Centro Culturale Studi Storici «Il Saggio»). Aprirà la kermesse poetica il cantante atripaldese Dario Repole (in arte Dario Fortunato) e intervalleranno i momenti salienti della serata la cantante Lidia Di Paola e il tenore Giuseppe Scognamiglio.

La seconda serata del 12 febbraio, che avrà inizio sempre alle ore 17:00 presso la Sala Consiliare del Comune di Atripalda, sarà dedicata soprattutto alle premiazioni della sezione «Giovani» ed al reading delle poesie concorrenti, alle assegnazioni del «Premio Cupido Antologia» e quelli del «Premio Cupido Immagine», consegnati ai meritevoli della pubblicazione in Antologia. Anche la seconda serata verrà allietata da alcuni ospiti, fra cui il poliedrico artista Angelo Iannelli (che indosserà la maschera di Pulcinella), il cantante Angelo Della Pia Showman, il sassofonista Pino Cesarano e la vocalist Federica Raimo.

Oltre ai trofei assegnati, le poesie dei primi classificati delle sezioni «Lingua», «Vernacolo» e «Giovani» verranno immortalate su ceramica ed esposte presso la Piazzetta degli Artisti di Atripalda sita in via Ferriera, nei pressi dell’Arco degli Innamorati. Questi nuovi pannelli si aggiungeranno a quelli delle precedenti edizioni, con cerimonia formale durante la manifestazione prevista ad agosto 2017.

Tenendo conto dei numerosi ospiti che giungono da fuori regione, oltre ad offrire loro numerose convenzioni con le strutture di accoglienza locali, c’è la voglia di mostrare le particolari attrazioni cittadine. A tale scopo è stata coinvolta la Pro Loco di Atripalda nella persona del Presidente Lello Labate, che ha raccolto con entusiasmo la bella iniziativa e promesso massima collaborazione offrendo un tour nella mattinata del 12 febbraio che toccherà gli scavi di Abellinum, recentemente riaperti al pubblico, lo Specus Martyrum nella Chiesa Madre di Sant’Ippolisto Martire, l’antica Chiesa di Santa Maria adiacente il Palazzo di Città e, dulcis in fundo, l’Arco degli Innamorati, proprio all’ingresso della Piazzetta degli Artisti. Al gruppo dei visitatori, si possono aggiungere tutti quelli che lo desiderano, semplicemente segnalando in tempo utile agli organizzatori del «Premio San Valentino» o alla Pro Loco per consentir loro di provvedere in maniera adeguata al numero di guide necessarie ad offrire un buon servizio.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Paolo Pagnotta

Check Also

vito lepore

Vito Lepore: i lupi battono l’Hapoel e volano in finale

La Scandone si presenta al PaladelMauro con una vittoria che vale la finale del XXV  …