Breaking News
Home » Prima Pagina » Il calciomercato dell’Avellino tra “storie”, difficoltà ed ufficialità
Avellino

Il calciomercato dell’Avellino tra “storie”, difficoltà ed ufficialità

Avellino: rientrato l’allarme per Ardemagni. La telenovela Marchizza, sembra non giungere mai ad una conclusione; intanto nuova idea per l’attacco

Se ci riflettiamo, il calciomercato dell’Avellino, ad oggi 7 luglio 2017 si è diviso tra ufficialità (ben cinque) e situazioni di difficile interpretazione. Tra casi rientrati, incertezze e mezze ufficialità, ecco il punto della situazione sulla campagna acquisti dell’Avellino.

MEZZE UFFICIALITÀ – Il reparto avanzato dell’Avellino è pronto ad accogliere un nuovo elemento, uno di sicuro

Avellino, Asencio
Ecco la storia Instagram di Raul Asencio Moraes, che “ufficializza” il suo trasferimento all’Avellino

avvenire. Raul Asencio Moraes, talentino della Primavera gialloblù di Genova, ha praticamente ufficializzato il suo passaggio in biancoverde, tramite una storia sul suo profilo Instagram, dove ha scritto “Grazie a tutti per i messaggi, a presto Lupi”. Insomma attendiamo solo un comunicato dell’Avellino che annunci l’arrivo del calciatore, pronto ad essere accolto a braccia aperte dalla tifoseria avellinese, specie se in campo metterà le qualità che ha già messo in mostra in altre piazze. Sul piano delle uscite, sono prossime le partenze in prestito di Diallo, Soumaré e Solerio: il primo è destinato al Bisceglie, appena promosso in Lega Pro, mentre gli altri due andranno a Reggio Calabria, sponda Reggina.

TUTTO OK – Sembra essere rientrato l’allarme che nelle ultime ore aveva messo sull’attenti i dirigenti biancoverdi. Tramite il suo agente, qualche giorno fa, si era saputo che Matteo Ardemagni sarebbe approdato in un’altra squadra, in caso di mancato rinnovo del contratto in essere con l’Avellino. L’agente del bomber avellinese è intervenuto nuovamente, smentendo quanto di cui sopra, affermando che il giocatore è felice ad Avellino e che presto si incontrerà con la società per parlare di un eventuale rinnovo.

STORIA INFINITAQuella di Marchizza è una storia a cui manca poco per diventare una vera e propria telenovela, al pari di Beautiful, celebre soap opera americana. Ricostruendo tutti i fatti, il calciatore ha disputato il Mondiale Under-20 come giocatore della Roma. L’Avellino ha mostrato il suo interesse per il ragazzo, al pari di altre società di Serie A, come Sampdoria e Sassuolo. Prima si è detto che avrebbe giocato in massima serie, il presidente Walter Taccone ha ribadito a più riprese che il ragazzo ha voglia di giocare qui ad Avellino e che la società era pressoché certa del suo arrivo, via Roma o via Sassuolo. Oggi invece spunta l’interesse della Fiorentina. Conti alla mano, il futuro di Marchizza è ancora un rebus indecifrato.

NUOVA IDEA Spunta un nuovo nome per l’attacco, ma è un nome che dalle parti di Avellino è già girato ed ha già giocato: stiamo parlando di Mame Baba Thiam, attaccante della Juventus, reduce dal prestito al retrocesso Empoli. L’attaccante senegalese conosce già la piazza, avendo militato tra le fila dell’Avellino nella stagione 2011/2012, agli ordini prima di Salvatore Vullo e poi di mister Bucaro.

In piena estate, ogni squadra è travolta dalla forza impetuosa che porta con sé il calciomercato e l’Avellino di certo non fa eccezione.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Francesco Testa

Francesco Testa
Nasce ad Avellino il 20/08/1996. Soprannominato "Rey Leon" per via dei suoi 191 cm di altezza prossimi ai 195 di Fernando Llorente, definito allo stesso modo. Diplomato nel 2015 presso il Liceo Scientifico "P.S. Mancini", studente di Francese e Spagnolo presso la facoltà di Lingue e Culture Straniere dell'Università degli Studi di Salerno. Appassionato di molti sport, che tuttavia preferisce guardare piuttosto che praticare, anche se ogni tanto una partitella con gli amici non guasta mai. Una passione per lo sport che ambisce a trasformare nel suo pane quotidiano, in qualità di giornalista sportivo. Tifoso della Juventus ma anche, ovviamente, della squadra della sua città. Fan dei Linkin Park e da poco anche di alcuni cantanti francesi davvero niente male. Innamorato di una massima dello psichiatra francese Nicolas Franck, la quale cita: "Le courage, c'est d'être vous-même chaque jour dans un monde qui vous dit d'être quelqu'un d'autre“, ergo "Il coraggio è essere se stessi ogni giorno, in un mondo che ci chiede di essere qualcun altro". Collabora con Avellino.Zon dal gennaio 2017.

Check Also

vito lepore

Vito Lepore: i lupi battono l’Hapoel e volano in finale

La Scandone si presenta al PaladelMauro con una vittoria che vale la finale del XXV  …