Breaking News
Home » Prima Pagina » Spezia – Avellino, le probabili formazioni

Spezia – Avellino, le probabili formazioni

Dopo la brusca e inaspettata frenata con il Perugia, Novellino vuole ripartire dalla trasferta contro lo Spezia. Tante novità ed un possibile cambio modulo

CASA LUPI
Avellino(4-3-3): Radunovic; Laverone, Jidayi, Migliorini, Perrotta; D’Angelo, Moretti, Paghera; Lasik, Ardemagni, Verde. All. Novellino

L’Avellino porta ancora dietro i segni della pesante sconfitta (0-5) contro il Perugia:il tecnico di Montemarano, infatti, dovrà fronteggiare due squalificati in difesa a seguito delle

Migliorini, Spezia
Migliorini torna titolare per l’assenza di Djimsiti

espulsione di Gonzalez e Djimsiti contro gli umbri.

Il reparto biancoverde, strapazzato da Di Carmine, deve rimettersi in sesto per non sopperire sotto i colpi di Granoche e compagni: il jolly Laverone andrà a posizionarsi come terzino destro, sul lato opposto di uno tra Perrotta e Belloni. Migliorini proverà a non far rimpiangere Djimsiti a Jidayi.

A centrocampo recupera totalmente D’Angelo che formerà un insolito centrocampo a 3, con l’aiuto di Paghera e Moretti, quest’ultimo tra i più in forma nelle ultime uscite.

Castaldo, nonostante lo stato febbrile, è convocato, ma il tridente dovrebbe essere formato dalla solita coppia Verde-Ardemagni con l’ospite speciale Lasik, in alto sulla fascia destra.

CASA SPEZIA
Spezia (4-3-3): Chichizola; Vignali, Valentini, Terzi, Migliore; Maggiore, Errasti, Djokovic; Piccolo, Granoche, Fabbrini. All. Di Carlo

Lo Spezia di Di Carlo, al decimo posto, non avrà particolari grattacapi nello schieramento dell’11 titolare.

Oltre ai soliti infortunati Barbato, Crocchianti, Giannetti e Nenè, problemi anche per De Col e Okereke che sono stati ugualmente convocati, con il primo in ballottaggio con Vignali per un posto dal primo minuto.

Sicuramente partirà titolare invece Migliore sulla fascia sinistra, assente la settimana scorsa così come Fabbrini, pedina fondamentale per il gioco di Di Carlo.

Proprio Fabbrini andrà a formare il tridente con Piccolo e Granoche, una vecchia conoscenza di Novellino, con cui il mister irpino ha condiviso 50 partite sulla panchina del Modena e ben 25 gioie per l’attaccante ora in forza allo Spezia, con 9 gol all’attivo in questa stagione.

 

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Antonio Loguercio

Antonio Loguercio
Classe 1994, appassionato di calcio, satira e di scritture di autobiografie in terza persona. Sconsiglia caldamente la lettura delle pagelle dell'Avellino a chiunque abbia lo stesso livello di sarcasmo di Kim Jong-un. Collabora con Zon da luglio 2015.

Check Also

tiroide

Tiroide, per la Settimana Mondiale eventi anche in Irpinia

  Per la Settimana Mondiale della Tiroide dal 21 al 27 maggio saranno previste iniziative …