Villa Biondi, stamane in Prefettura il confronto con le parti per scongiurare i licenziamenti

0
Villa Biondi

Villa Biondi: mentre il Sindaco di Lauro chiede alla Regione di scongiurare la chiusura, riunione stamane di tutte le parti in Prefettura

Villa Biondi resta l’unica struttura sanitaria del Vallo presenta a Lauro e in queste ore il Sindaco Antonio Bossone. Il Sindaco chiede inoltre alla Regione l’accreditamento per gli altri 27 posti letto che potrebbero essere attribuiti alla struttura di Moschiano acquistata a caro prezzo o alla Casa di Riposo

Villa Biondi
Antonio Bossone sindaco di Lauro

Villa Biondi in chiusura e previa riconversione. Proposte concrete che però non sembrano trovare accoglimento da una Regione che pensa a fare cassa senza guardare alle esigenze sanitarie, sociali e occupazionali di un territorio, così dichiara lo stesso Sindaco.

Stamane in Prefettura ad Avellino, alle ore 11.00, la convocazione delle parti da parte di S.E. il Prefetto Maria Tirone: Sindaco di Lauro, Istituto Assistenziale Villa Biondi, Segreteria Provinciale Cgil-FP di Avellino, Imprenditori interessati a rilevare la struttura, tutti a confronto per scongiurare il licenziamento dei lavoratori. Ieri nel frattempo, davanti il cancello della Casa di riposo, Marco D’Acunto, Segretario Generale della Fp Cgil di Avellino, ha incontrato i consulenti delle suore che hanno garantito la disponibilità a cedere in comodato gratuito a privati la struttura per la fase di start up.