Vito Lepore: i lupi battono l’Hapoel e volano in finale

0
vito lepore

La Scandone si presenta al PaladelMauro con una vittoria che vale la finale del XXV  torneo Vito Lepore. Affronterà Brindisi

La Scandone Avellino si presenta al suo pubblico nel migliore dei modi. Nella seconda semifinale del XXV torneo Vito Lepore, infatti, i biancoverdi hanno sconfitto l’Hapoel Holon 87-78.  Domani alle  20.30 la finale che la vedrà impegnata contro il New Basket Brindisi che ha battuto il Latina 89-74.

Lupi che devono fare a meno  dei due centri titolari: Fesenko è ancora out per l’operazione al ginocchio e N’Diaye si è unito alla squadra solo in settimana.

Parte bene la Scandone con Zerini e Wells ma gli israeliani  non stanno a guardare e rispondono colpo su colpo e, approfittando anche della poca precisione al tiro dei padroni di casa, si portano in vantaggio nel primo quarto (18-23). Gli israeliani continuano ad attaccare con buone percentuali grazie a Holloway e Mor ma Filloy e Wells aggiustano la mira e con  due triple di fila riportano sotto i biancoverdi. Si scuotono anche Rich e D’Ercole e, grazie ad una buona fase difensiva, la Scandone si riporta sotto prima dell’intervallo lungo (42-46).

Secondo tempo che spicca per intensità da una parte e dall’altra del campo. Filloy e Leunen accorciano le distanze prima del sorpasso grazie ai canestri di Zerini e Rich.  Sale poi in cattedra Fitipaldo che con 10 punti di fila porta  Avellino in vantaggio (69-61). Ultimo quarto che vede la Sidigas continuare a spingere mentre l’Hapoel si tiene a galla con Alexander. Wells e Scrubb chiudono in bellezza mostrando tutto il loro talento al pubblico presente al PaladelMauro.

Ottimo esordio tra le mura amiche per la Scandone in cui spiccano i 18 punti di Fitipaldo (di cui 10 consecutivi che saranno la svolta del match). Wells sugli scudi e Zerini adattato a centrale fa quel che può sia in difesa che in attacco.