Ad Avellino verrà sospeso mercato bisettimanale



0
mercato

Ad Avellino, in data 4 Gennaio 2020,il sindaco Gianluca Festa, ha emanato un’ordinanza della sospensione immediata del mercato bisettimanale presso il Piazzale degli Irpini. Per comprovate esigenze di pubblico interesse, di sicurezza e di igiene e sanità pubblica.

Avellino,  dopo che è stato disposto temporaneamente che la sosta dei bus di trasporto pubblico AIR sia localizzata nell’area del Piazzale degli Irpini. Almeno fino a quando non verranno ultimati i lavori che consentiranno l’apertura dell’Autostazione cittadina ubicata in via Salvatore Moccia/via Francesco Fariello/Via Aldo Pini. È stata emanata in data 4 Gennaio 2020,l’ordinanza di sospensione del mercato bisettimanale nell’area del Piazzale degli Irpini.

Di seguito, l’ordinanza  ufficiale emanata dal sindaco di Avellino.

Vista l’Ordinanza Sindacale n. 5 del 3 gennaio 2020 con la quale, atteso il perdurare delle problematiche inerenti motivi di sicurezza e salvaguardia della pubblica e privata incolumità, si è disposto temporaneamente che la sosta dei bus di trasporto pubblico AIR sia localizzata nell’area del Piazzale degli Irpini fino a quando non verranno ultimati i lavori che consentiranno l’apertura dell’Autostazione cittadina ubicata in via Salvatore Moccia/via Francesco Fariello/Via Aldo Pini;

Considerato che tale disposizione determina la compresenza della sosta dei bus con le attività del mercato bisettimanale per cui non risultano più garantite le norme di sicurezza, di igiene e sanità pubblica dell’area interessata;

Considerato altresì che in tali condizioni sussiste l’interesse pubblico per l’adozione di provvedimenti finalizzati al rispetto delle precitate norme di sicurezza e di igiene e sanità pubbica;

Considerato altresì che è in itinere l’allestimento dell’area di Campo Genova per il trasferimento a carattere temporaneo del mercato bisettimanale, nelle more della individuazione della sede definitiva ,

Tenuto conto di quanto disposto dall’art. 32 della L.R. n. 1 del 9 gennaio 2014, con riferimento alle procedure per il rilascio dell’Autorizzazione di tipologia A;

Tenuto conto altresì della nota di Assoservizi inerente le posizioni moratorie degli operatori commerciali titolari di concessione di posteggio;

Ritenuto, necessario ed urgente, per le ragioni sopra indicate di dover sospendere temporaneamente le attività di vendita sia del settore alimentare e sia del settore non alimentare, che vengono svolte presso l’area oggetto dell’ordinanza ;

Vista la L.R. n. 1 del 9 gennaio 2014, art. 43 comma 3;

Visto il Regolamento Comunale per l’esercizio delle attività commerciali e artigianali sulle aree pubbliche approvato con delibera di C.C. n. 77/2012 ;

Visto l’art. 50 del D.Lgs. 267/2000 ;

Avellino ordinanza

ORDINA

Ai sensi del comma 3 dell’art. 43 della L.R. n. 1/2014 la sospensione immediata del mercato bisettimanale presso il Piazzale degli Irpini, per comprovate esigenze di pubblico interesse, di sicurezza e di igiene e sanità pubblica.

DISPONE

Altresì che:

la sospensione resterà in atto fino al completamento dell’allestimento dell’area di Campo Genova per il trasferimento a carattere temporaneo del mercato bisettimanale; la delocalizzazione del mercato bisettimanale in una sede alternativa a carattere definitivo avverrà secondo le procedure di cui agli artt. 41 e 43 della L.R. 1/2014; gli Agenti della Polizia Municipale e gli altri Agenti della Forza Pubblica facciano osservare la presente Ordinanza, del presente provvedimento ne sia data opportuna diffusione alla cittadinanza e che venga pubblicato sul sito internet comunale di Avellino ; la stessa sia inviata .

Avellino ordinanza

alla Prefettura;

al Comando Polizia Locale;

alla Questura;

al Comando Provinciale Carabinieri;

al Comando Provinciale della guardia di Finanza.

Avverso il presente provvedimento, chiunque vi abbia interesse, potrà proporre:

ricorso al TAR della Campania, entro 60 (sessanta) giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio del Comune (art. 3 comma 4 e art. 5 comma 3 L. 241/90 e s.m.i.) ; ricorso straordinario al Capo dello stato, per soli motivi di legittimità, entro 120 (centoventi) giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio del Comune (DPR 1199/1971 e s.m.i.).

Leggi anche:https://avellino.zon.it/il-piazzale-dello-stadio-di-avellino-da-domenica-sara-nuova-sede-pullman/

Leggi anche