AL VANVITELLI DI LIONI NONA EDIZIONE DI “A TAVOLA CON LE NONNE”

0

All’Istituto “Luigi Vanvitelli” di Lioni la nona edizione di “A Tavola con le nonne”, un progetto che dal 2010 porta avanti la scoperta dell’enogastronomia irpina

Si è conclusa anche la nona edizione del progetto enogastronomico “A tavola con le nonne”, kermesse didattica che l’Istituto L. Vanvitelli di Lioni ha ideato e portato avanti con successo dall’anno scolastico 2010-2011 e che vedrà la sua piena realizzazione l’anno prossimo, con la decima ed ultima edizione.

Quest’anno le “nonne-prof.” sono state quelle di Bisaccia, che in vari momenti dell’anno scolastico hanno tenuto vere e proprie “lezioni” di tradizione e sapori autentici di una volta. La sfida che si è poi presentata agli alunni delle classi terze del plesso IPSEOA è stata quella di rielaborare i piatti antichi in versioni più innovative, adatte agli stili e ai gusti dei nostri giorni.

Il progetto, ereditato e sostenuto dal dirigente scolastico Sabato Centrella, ideato dalla professoressa Anna Di Domenico e dal Responsabile di plesso, il professore Rosario Miele, ha visto infatti protagoniste quest’anno le “nonne” di Bisaccia e tutti gli alunni delle classi terze, guidati dai docenti di indirizzo Miele, Lucia Stigliani, Claudio Donnarumma e Amerigo Malanga. 

Entusiaste dell’esperienza, le nonne Maria Maddalena Salzarulo, Grazia De Gironimo e Gabriella Gentile, autrice di libri di enogastronomia tradizionale bisaccese, tra i quali “Ricordi di gusto”. Ed è proprio lei, ex docente, a raccontare della grande motivazione alimentatadall’interesse dimostrato dagli alunni, nel tenace anelito di trasmissione degli antichi sapori e delle tradizioni di un tempo.

lioni
La foto dell’edizione precedente

Nella kermesse di Lioni finale i ragazzi hanno scelto e servito uno dei menu studiati e lo hanno proposto in chiave moderna al rigoroso giudizio delle nonne e dei commensali nel pranzo conclusivo. Intorno ai tavoli del laboratorio di Sala e Vendita dell’IPSEOA, oltre alle “nonne” di Bisaccia e al Preside Centrella, insieme con la sua vice, Valeria Marcucci ed al  secondo collaboratore, Antonio Imbriale, si sono ritrovatiil Sindaco di Bisaccia, Marcello Arminio, i suoi Assessori, Salvatore Sicuranza e Giuseppe Ciani,il Parroco di Lioni, Don Tarcisio Gambalongae, ilv ice Sindaco di Lioni, Domenica Gallo, comune cui viene passato il testimone per la decima ed ultima edizione.

Presenti a Lioni anche le forze dell’ordine rappresentate dal Maresciallo dei Carabinieri di Lioni, Gaeta, dal Commissario di Pubblica Sicurezza, Rafaniello e dal Luogotenente  Federico. Inoltre,ospiti immancabili il Sindaco di Teora Stefano Farina, protagonista della seconda edizione edalcuni ex Presidi Dora Garofalo, Vincenzo Lucido, e il dirigente scolastico Sergio Siciliano, a capo del Vanvitelli fino allo scorso anno scolastico.

Rigorosamente in divisa, i ragazzi della terza accoglienza turistica hanno anche introdotto i piatti serviti dalla terza sala e vendita, spiegati poi nel dettaglio dagli alunni della terza enogastronomia. ”Con la guida dei nostri docenti di cucina, abbiamo studiato per riprodurre alcuni piatti della tradizione bisaccese –racconta Francesco Russo della 3^ B – e abbiamo scelto di far assaggiare ai commensalimarcannali al ragù tradizionale su crema di basilico, agnello cotto a bassa temperatura su passata di patate, zafferano e pomodorini confit ed infine bocconotto scomposto con amarena e finocchietto… Una vera delizia!”.

Leggi anche: al Vanvitelli “A tavola con le Nonne” di Bagnoli Irpino