Al via lo Sponz Fest: chi tiene polvere spari!



0

Con l’inaugurazione della tratta ferroviaria Rocchetta-Conza si apre ufficialmente lo Sponz Fest 2016

L’apertura dello Sponz Fest coincide quest’anno con un evento altrettanto poetico e, per certi versi, surreale come la riapertura della tratta ferroviaria Rocchetta-Conza-Cairano. Alle 17 di ieri l’appuntamento era, infatti, alla stazione per “dare l’assalto al treno“, come ha più volte invitato a fare il direttore artistico Vinicio Capossela, presente alla giornata di apertura del suo festival.

Hisilicon Balong
Hisilicon Balong

Il treno arriva puntuale alla stazione di Conza-Cairano ed è un treno storico rimesso in funzione per questa settimana di viaggi all’insegna di musica e spettacolo. Il treno, infatti, viaggerà tra Foggia e Conza dal 22 al 27 agosto, accompagnando gli “sponzani” (verrebbe da dire “sponsali”, visto il tema originario) alla stazione di partenza per la gran parte degli eventi in programma.

Molte le personalità politiche presenti, da D’Amelio a Bonavitacola e Famiglietti, tutti entusiasti dell’idea di recuperare un pezzo di storia irpina che ha camminato sulle rotaie di questa tratta. Presente anche il vescovo. Insomma, l’ufficialità non è mancata e lo Sponz non ne ha potuto fare a meno, beneficiando in questi ultimi anni di un buon sostegno, anche finanziario, della Regione.

Sul treno, per quei pochi che sono riusciti a comprare il biglietto, c’era Ascanio Celestini, che ha intrattenuto i viaggiatori con letture tratte da Rodari e Fortunato.

IMG_20160822_175857I presenti hanno assistito anche ad una performance di Maria Angela Capossela, sorella di Vinicio, che ha letteralmente “bruciato” le parole d’amore di viaggiatori incontrati nei giorni precedenti a Calitri.

Tutto molto simbolico e appassionato, insomma, come nella tradizione dello Sponz Fest e se queste sono le premesse siamo certi che anche quest’anno varrà la pena immergersi nell’evento.

 Il programma è scaricabile dal sito www.sponzfest.it  ed anche dalla SponzApp!

Leggi anche