Tribuzzi: «Bellissimo segnare al “Partenio”. Avellino piazza devastante»



0
Alessio Tribuzzi

«L’Atletico è una buona squadra, in casa gioca bene, però noi vogliamo andare lì per fare risultato». Ecco le parole, in sala stampa, di Alessio Tribuzzi

Oggi pomeriggio, presso la sala stampa «Angelo Scalpati» dello stadio «Partenio-Lombardi», il centrocampista biancoverde Alessio Tribuzzi, autore del vantaggio nella gara di domenica, ha tenuto la consueta conferenza di inizio settimana.

Queste le sue dichiarazioni: «Sicuramente segnare il primo goal in casa, al “Partenio”, è un’emozione indescrivibile.

Mi trovo bene sia a destra che a sinistra, per me è indifferente. Certo, a destra riesco meglio a coordinarmi per andare al cross, mentre quando gioco a sinistra cerco di rientrare sul mio piede preferito, il destro, per tirare in porta o per cercare le giocate con le punte, come mi chiede il mister.

Comunque ci siamo trovati benissimo con questo modulo a rombo, lo conferma il risultato stesso; sia io che Tompte ci siamo alternati molto, scambiandoci spesso a partita in corso.

Ci sono state un po’ di squadre che erano interessate a me, stavo anche firmando con una società di Lega Pro – ha ammesso Tribuzzi – Con l’Avellino la trattativa è durata un giorno. Sicuramente il mio procuratore, Andrea Pasini (ex team manager dei Lupi, ndr), mi ha dato una mano e ha influito molto sulla mia scelta. Infatti, mi ha parlato benissimo dell’ambiente e quando me l’ha proposto non ci ho pensato più di tanto, perché fare una Serie D qui è come fare una Serie C per vincere; è una piazza devastante, che vale molto di più rispetto ad altri club che militano in categorie superiori.Alessio Tribuzzi

Come già successo, nel secondo tempo riusciamo a sbloccare la partita – ha aggiunto Tribuzzi – magari nel primo ci manca il guizzo per fare goal, anche se abbiamo creato tante occasioni pure contro il Cassino Calcio.

Stiamo vivendo questa situazione di classifica con serenità e con serietà, perché sappiamo che ogni domenica dobbiamo fare risultato. Noi pensiamo partita per partita, ogni gara tenteremo di portare a casa i tre punti, stiamo lavorando sodo per cercare di restare primi; evidentemente se siamo lì vuol dire che ce lo meritiamo, non ci ha regalato niente nessuno, speriamo di continuare questa striscia positiva, volevamo partire bene e fortunatamente ci siamo riusciti» ha affermato Tribuzzi.

Sull’avversario di domenica: «L’Atletico è una buona squadra, tra le mura amiche gioca bene; è tra le compagini che possono darci fastidio per la lotta al vertice in questo campionato, però ripeto: noi vogliamo andare lì per fare risultato».

Sull’intesa con Sforzini: «Nando mi supporta tanto, ci sto sempre insieme, mi dà molti consigli, per me è un riferimento importante, può aiutarmi a crescere e a fare meglio; in campo lo cerco parecchio, posso solo imparare da un giocatore come lui».

Infine, su Graziani: «Con il mister abbiamo un rapporto sereno, tranquillo. È una persona vera, che dice in faccia le cose come stanno, anche quando si tratta di un rimprovero» ha concluso Tribuzzi.

Leggi anche