Allarme lingua blu a Bagnoli Irpino

0
lingua blu

Il virus della lingua blu si è manifestato in modo cruento, causando la morte di centinaia di ovini e bovini nelle campagne di Bagnoli Irpino

La Blue Tongue (lingua blu)terribile malattia emorragica che colpisce le pecore, sta mettendo in ginocchio gli allevamenti di Bagnoli Irpino. 

Sono centinaia i capi morti e il contagio sembra inarrestabile. 

A portare il virus è una via di mezzo fra un moscerino ed una zanzara che pizzicano gli animali indifesi, colpendone le vie respiratorie, impedendogli di nutrirsi e di muoversi e bloccando completamente l’apparato digerente, inducendoli alla morte.

La Coldiretti ha lanciato l’allarme, sollecitando le Asl ed il servizio veterinario a procedere alle dovute vaccinazioni per evitare il rischio del micidiale contagio ed aggravare ulteriormente la situazione già fortemente compromessa. La Regione Campania ha acquistato 4.000 dosi destinate ad un elevato numero di ovini e bovini, ma a causa della mancanza di dialogo e dei fraintendimenti esistenti tra gli enti, le dosi non sono state somministrate agli animali, lasciandoli allo sbando ed in balia degli insetti portatori del virus. blue-tongue

L’epidemia causa danni economici impressionanti: calo della produzione di formaggi, tipici della zona e delle vendite di bestiame da parte degli affranti allevatori.

Fortunatamente, non ci sono rischi di contagio per l’uomo in quanto la malattia infettiva è trasmissibile solo tra bestie.