Amministrative, 46 comuni al voto nel 2019: ecco quali

0
europee

Alle amministrative della prossima primavera ci saranno 46 comuni irpini al voto: occhi puntati su Avellino, Ariano Irpino e Montoro, dove è già partita la corsa per la formazione delle liste

Il 2019 vedrà 46 comuni irpini al voto per le amministrative. Spicca il capoluogo, ma diversi sono i municipi importanti che vedranno i propri cittadini andare alle urne.

I comuni al voto al di sopra dei 15mila abitanti sono Avellino, Ariano Irpino e Montoro.

Al di sopra dei 5mila abitanti, sceglieranno il primo cittadino Mercogliano, Grottaminarda, Mirabella Eclano, Montella e Montemiletto.

Tra i comuni da 5mila e 3mila abitanti troviamo Nusco, Altavilla Irpina, Bisaccia, Montecalvo Irpino e Contrada.

I comuni alle urne tra 3mila e 2mila abitanti sono San Michele di Serino, Venticano, Bonito, Paternopoli, Cesinali, Taurasi e Chiusano San Domenico.

Tra mille e 2mila abitanti abbiamo i comuni di Grottolella, Melito Irpino, Domicella, Villanova del Battista, San Sossio Baronia, Castelvetere sul Calore, Sant’Andrea di Conza, Moschiano, Taurano, Carife, Vallesaccarda, Santa Lucia di Serino, Montefusco, Santa Paolina, Morra de Sanctis, Zungoli, Savignano Irpino, Candida, Castel Baronia e Trevico.

Al di sotto dei mille abitanti, al voto per le amministrative Cassano Irpino, Tufo, San Nicola Baronia, Salza Irpina, Parolise e Torrioni.

elezioni comunali- amministrative

L’occhio è puntato sui tre centri con maggior numero di abitanti. Già detto del capoluogo (LEGGI: Avellino, verso le amministrative: chi si candiderà a Sindaco?), l’attenzione si focalizza sulle altre due città, dove la battaglia per le amministrative è molto accesa. Ad Ariano è molto probabile la formazione di una lista sotto il simbolo della Lega, che vedrà un fitto dialogo con esponenti della giunta uscente del sindaco Gambacorta. A Montoro la campagna elettorale si è accesa con il botta e risposta tra il segretario locale PD, Galdieri, e la maggioranza in Consiglio Comunale. Alcuni membri della giunta avrebbero sporto denuncia nei confronti di Galdieri, a seguito di alcune sue dichiarazioni alla stampa. (LEGGI: Montoro, con la denuncia del segretario Pd Galdieri la campagna elettorale può iniziare).

Si prospettano battaglie accese anche a Montella, Chiusano, Nusco, con un 90enne Ciriaco De Mita che potrebbe riprovarci, e Cassano Irpino, dove il sindaco uscente Salvatore Vecchia è un nuovo esponente della Lega in Irpinia, dopo aver vissuto anni nelle file dell’UDC.