giovedì - 28 Ottobre 2021
More

    Amministrative 2018. Avellino, quattro domande al candidato sindaco Sabino Morano

    Ultime Notizie

    Abbiamo pensato di porre quattro domande ai candidati sindaco della Città di Avellino, concentrando l’attenzione sulle politiche giovanili e sulla storia di ognuno di loro

    A rispondere alle nostre domande questa volta è Sabino Morano candidato a sindaco per la città di Avellino con in supporto delle liste: “Forza Italia”, “Lega Salvini Campania”, “Udc” e “Noi con Avellino”. Sabino Morano guiderà quindi una coalizione di Centro-Destra, a cui mancano Fratelli d’Italia e La svolata inizia da te che sono a supporto dell’altra fazione di destra con il candidato a sindaco Dino Preziosi.

    - Advertisement -

    avellino

    L’Intervista

    Lei da dove viene? Qual è la sua storia politica e perché ha scelto di candidarsi a sindaco di Avellino?

    «Sono impegnato in Politica da sempre, da quando avevo 14 anni ho militato e svolto ruoli dirigenziali nei movimenti giovanili della destra cittadina. Ho in seguito svolto il ruolo di consigliere d’amministrazione dell’Istituto Autonomo Case Popolari, realizzando numerosi interventi significativi. Mi candido per dare una svolta a questa città desertificata da anni di csx litigioso ed inconcludente».

    Ad Avellino il 4 marzo il Movimento 5 Stelle ha preso quasi il 40% dei consensi, come in quasi tutto il sud Italia. Da questo risultato è oggi, secondo lei, l’avversario da battere?

    «Sono abituato a non sottovalutare ne temere nessun avversario. Ogni elezione è una storia a parte».

    Lei cosa prevede nel suo mandato, in caso di vittoria, per quanto riguarda le politiche giovanili nella Città di Avellino?

    «Faremo di Avellino la  città più moderna ed innovativa del Mezzogiorno. Ho in mente una Città a misura di giovane, nella quale l’amministrazione abbia come “missione” principale quella di aiutare e supportare le iniziative giovani».

    Perché il popolo avellinese dovrebbe votare Lei e cosa c’è di differente in contrapposizione agli altri?

    «Se gli avellinesi sceglieranno me, sceglieranno il vero rinnovamento, un candidato Sindaco di 37 anni attorniato da una squadra di giovani. Siamo la vera rivoluzione generazionale. Abbiamo un’idea di Città che riparte da un’identità da restituire al Capoluogo».

    Latest Posts