sabato - 11 Luglio 2020

Avellino, arrestato 43enne pregiudicato

Avellino: La Polizia di Stato  da esecuzione alla misura detentiva a carico di un 43enne pregiudicato per reati contro il patrimonio ed in materia...
More

    Anche Monteforte Irpino marcia per la pace verso Assisi

    Ultime Notizie

    Avellino, arrestato 43enne pregiudicato

    Avellino: La Polizia di Stato  da esecuzione alla misura detentiva a carico di un 43enne pregiudicato per reati contro il patrimonio ed in materia...

    Irpinia, salviamo l’Area del “Greco di Tufo” in nome dell’intera Provincia

    Riceviamo e pubblichiamo l'appello del coordinamento “No al biodigestore, Si al Greco di Tufo” per salvaguardare l'area del pregiatissimo vino d'Irpinia Irpinia - Quella  del...

    Avellino, due arresti, due denunce e quattro segnalazioni per droga

    AVELLINO E HINTERLAND - SERVIZIO DI CONTROLLO STRAORDINARIO DEL TERRITORIO: 2 ARRESTI, 2 DENUNCE E 4 SEGNALAZIONI PER DROGA Proseguono i controlli da parte dei Carabinieri...

    Irpinia, calo del 21% per il fatturato delle imprese

    A seguito del lockdown come prevedibile si registra un calo anche per il fatturato delle imprese irpine nel primo semestre dell'anno: - 21%  Il fatturato...

    Per la prima volta nella sua storia il Comune di Monteforte Irpino parteciperà alla marcia per la pace Perugia Assisi, giunta alla sua XVIII edizione, che si terrà ques’anno il 9 ottobre prossimo.

    [ads1] Per partecipare alla marcia della pace è stato organizzato un pullman che partirà da Monteforte il giorno 9 ottobre alle ore 6.30. Bisogna prenotarsi presso il comune entro il 30 settembre 2016. La quota di partecipazione è di 25 euro. Il numero minimo di partecipanti è 45.

    - Advertisement -

    Il Sindaco di Monteforte Irpino, Costantino Giordano, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

    «⁠⁠L’Amministrazione comunale di Monteforte Irpino, che mi onoro di guidare, ha deciso di partecipare con entusiasmo alla splendida iniziativa della Marcia della Pace Perugia – Assisi, accogliendo la sollecitazione di Giovanni Sarubbi e del suo giornale il dialogo.org, su proposta del consigliere comunale Salvo Meli. La partecipazione dell’Amministrazione comunale vuole essere un segno tangibile di quanta importanza rivestono per noi iniziative sociali e solidali come queste. Sono stato sempre impegnato in prima persona sia da vicesindaco che oggi da sindaco nel sociale: ritengo che aiutare il prossimo, sia la condizione fondamentale per garantire ai nostri figli un mondo migliore. Essere al fianco dell’altro, aiutarlo nei suoi bisogni quotidiani, garantirgli un conforto, un momento di dialogo e di confronto: queste sono le basi della pace.»

    Nella delibera con la quale la Giunta Comunale ha aderito alla Marcia per la pace Perugia-Assisi, è scritto tra l’altro:

    – la pace dovrebbe essere un diritto fondamentale delle persone e dei popoli;

    – l’art. 11 della Costituzione Italiana solennemente sancisce che “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali …..”;

    – l’Italia si impegna a partecipare alle Organizzazioni Internazionali che promuovono la pace e la giustizia fra i popoli;

    Da parte sua Salvo Meli, Consigliere Comunale, delegato Politiche Giovanili, Pari Opportunità e Diritti Civili, ha sottolineato l’importanza della partecipazione del Comune di Monteforte Irpino all’iniziativa.

    “Per la prima volta nel nostro paese – ha commentato Meli – si cercherà di sensibilizzare la cittadinanza sui temi della non violenza e della convivenza pacifica. Le tematiche affrontate nel convegno toccheranno le diverse forme della discriminazione: l’omofobia, la violenza di genere, l’intolleranza religiosa.”

    Monteforte, inoltre, è il paese della provincia di Avellino che ospita il maggior numero di immigrati (oltre 300) sistemati in diverse strutture della zona, pertanto l’iniziativa assume una connotazione particolarmente significativa nell’ambito della tolleranza e del rispetto reciproco.

    Meli ha sottolineato l’impegno dell’amministrazione nei progetti di tutela dei diritti civili, tra cui la sottoscrizione degli Accordi Territoriali di Genere, per il sostegno delle pari opportunità e la tutela delle donne nel mondo del lavoro e la collaborazione al progetto “io Tarzan, tu Jane” promosso dal Centro Antiviolenza (coop La Goccia) di Mercogliano (AV).

    pace

    Per stimolare la partecipazione alla marcia per la pace il Comune, ed il giornale on-line www.ildialogo.org, hanno organizzato un convegno che si terrà il giorno 21 settembre, alle ore 19.00, nell’atrio della Casa comunale, in occasione della Giornata Internazionale per la Pace e la Non-violenza dell’ONU, a cui hanno aderito l’ANPI, l’Istituto Italiano di Ricerca per la Pace – Rete Corpi Civili di Pace,  la Confederazione Islamica Italiana, l’Associazione Culture e Memorie – Lidia Menapace, il  Centro Antiviolenza Ambito A02, wwwitalia.

    Il convegno, che sarà moderato dalla dott.ssa Eleonora Davide, vedrà la partecipazione di:

    Costantino Giordano, Sindaco di Monteforte Irpino;

    Salvo Meli, Consigliere Comunale, delegato Politiche Giovanili-Pari Opportunità-Diritti Civili;

    Giovanni Capobianco – Presidente Provinciale ANPI Avellino

    Massimo Abdallah Cozzolino – Segretario Generale Confederazione Islamica Italiana;

    Maria Teresa Iervolino – Associazione Culture e Memorie – Lidia Menapace;

    Domenica Marianna Lomazzo – Consigliere Regionale di Parità;

    Gianmarco Pisa – Istituto Italiano di Ricerca per la Pace – Rete Corpi Civili di Pace;

    Giovanni Sarubbi – direttore www.ildialogo.org;

    Romina Amicolo – Coordinatrice Centro Antiviolenza Ambito A02.

    Sono previsti dei momenti musicali curati dall’Associazione “Neafonè”.

    L’iniziativa vuole essere un momento di riflessione, di testimonianza e coinvolgimento dei singoli e delle Associazioni impegnate quotidianamente nella lotta a ogni genere di violenza.

    [ads2]

    Latest Posts

    Avellino, arrestato 43enne pregiudicato

    Avellino: La Polizia di Stato  da esecuzione alla misura detentiva a carico di un 43enne pregiudicato per reati contro il patrimonio ed in materia...

    Irpinia, salviamo l’Area del “Greco di Tufo” in nome dell’intera Provincia

    Riceviamo e pubblichiamo l'appello del coordinamento “No al biodigestore, Si al Greco di Tufo” per salvaguardare l'area del pregiatissimo vino d'Irpinia Irpinia - Quella  del...

    Avellino, due arresti, due denunce e quattro segnalazioni per droga

    AVELLINO E HINTERLAND - SERVIZIO DI CONTROLLO STRAORDINARIO DEL TERRITORIO: 2 ARRESTI, 2 DENUNCE E 4 SEGNALAZIONI PER DROGA Proseguono i controlli da parte dei Carabinieri...

    Irpinia, calo del 21% per il fatturato delle imprese

    A seguito del lockdown come prevedibile si registra un calo anche per il fatturato delle imprese irpine nel primo semestre dell'anno: - 21%  Il fatturato...