Aquilonia: pala eolica va in frantumi, piovono detriti di metallo



0
Aquilonia - pala eolica

Parti metalliche di circa 10 metri ciascuna, una delle quali è stata scaraventata a circa 100 metri. L’impianto di Aquilonia è stato sequestrato

Probabilmente è stato il forte vento a causare gravi danni a una pala eolica situata nel territorio di Aquilonia. La struttura, infatti, è andata in frantumi, con conseguente dispersione a distanza di due parti metalliche della lunghezza di circa 10 metri ciascuna, una delle quali è stata scaraventata a circa 100 metri, determinando un grave pericolo per la sicurezza e l’incolumità pubblica.

Il fatto si è verificato durante la scorsa giornata e, solo per casualità, si è concluso senza ferire gli automobilisti della vicina strada provinciale o i passanti della zona.carabinieri aquilonia

Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri della Stazione forestale di Lacedonia e i colleghi della Stazione di Aquilonia; nonché i Vigili del Fuoco di Avellino, che hanno costatato la pericolosità dell’impianto, che è stato quindi sottoposto a sequestro, unitamente ai detriti recuperati.

Nei confronti del responsabile della società proprietaria della pala eolica è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, in quanto ritenuto imputabile del reato di cui all’art. 434 del Codice Penale: crollo di costruzioni o altri disastri dolosi.

Leggi anche: «Aquilonia, denunciate tre persone sul luogo di lavoro»

Leggi anche