Ad Arcella di Montefredane per gustare il “Cecatiello”



0

Nel corso delle tre serate, dal 27 al 29 luglio, ad Arcella di Montefredane, sarà possibile gustare i veri sapori della tradizione gastronomica locale, come il “Cecatiello”

Arcella di Montefredane celebra la Sagra dei Cecatielli e Fasuli al Cotechino, manifestazione organizzata dal Comitato “Sagra di Arcella”, in programma per il prossimo weekend, per degustare sua maestà il “Cecatiello”.

Nella cornice degli eventi gastronomici irpini, si svolgerà ad Arcella di Montefredane, in provincia di Avellino, il 27,28 e 29 luglio il Festival dei sapori locali abbinato alla Sagra dei Cecatielli e Fasuli al Cotechino, un tipo di pasta fresca mutuata dall’antica tradizione contadina, un rollino di impasto cavato con il pollice della mano in modo da ottenere una piccola conca.

Ingredienti

Olio extra vergine di oliva

Cipolla

Sedano

Aglio

Pomodori pelati

Cavatelli

Fagioli cannellini

"Cecatiello"

 

Procedimento 

I cecatielli e fasuli al cotechino sono un piatto semplice, preparato con ingredienti di facile reperimento in un ambiente rurale quale quello di Arcella. Si mette un chilo di farina di grano duro a fontana sul “tompagno”, facendovi un buco al centro in cui vengono aggiunti acqua calda e sale. Poi si impasta per una decina di minuti fino ad ottenere un impasto compatto che si stende con le mani in bastoncini che vengono a loro volta tagliati in altri bastoncini. I pezzetti così ottenuti vengono incavati con la punta delle dita delle mani. Poi si procede alla preparazione del soffritto con olio, cipolla, sedano e aglio ed alcuni minuti dopo si aggiungono i fagioli e i pomodori pelati. Aggiustare di sale e lasciar cuocere a fuoco dolce per 20 minuti, infine aggiungere i cavatelli. Il piatto è servito!

 

Leggi anche