Ad Ariano convegno sull’anniversario del terremoto dell’80



0
Terremoto dell'80

Il dibattito sul terremoto dell’80 in Irpinia si terrà giovedì 23 novembre, alle ore 10.00, presso l’Auditorium comunale di Ariano Irpino

Giovedì 23 novembre, alle ore 10.00, presso l’Auditorium comunale di Ariano Irpino, in via Tribunali, si terrà un convegno dal titolo «Da dove siamo partiti e dove siamo. Una riflessione sulle buone pratiche messe in atto dopo il terremoto del 23 novembre 1980». Il dibattito è stato organizzato dall’Amministrazione comunale della città del Tricolle per commemorare il 37º anniversario del terremoto dell’80 che colpì l’Irpinia, un catastrofico sisma che causò circa 280.000 sfollati e 2.914 morti.

Dopo i saluti istituzionali del dott. Domenico Gambacorta (sindaco di Ariano Irpino e presidente della Provincia di Avellino), interverranno la dott.ssa Sara Pannese (delegata comunale Protezione Civile), la dott.ssa Antonietta Bozzaotra (presidente Ordine Psicologi della Campania), Guglielmo Ventre (presidente associazione «Vita»), Amedeo Iacobacci (presidente associazione «AIOS») e la dott.ssa Sara Cicchella (presidente «SIPEM SoS», sez. Campania).

Prenderanno la parola anche gli altri ospiti della manifestazione, il dott. Egidio Grasso (presidente Ordine dei Geologi della Campania: «La consapevolezza del rischio»), l’ispettore Gerardo Schiavo («Presentazione del piano di emergenza e punti di raccolta ad Ariano Irpino»), la dott.ssa Iolanda Fimiani, psicologa-psicoterapeuta «SIPEM SoS», sez. Campania, che affronterà la questione «Il ruolo degli psicologi in emergenza (e non solo…)», e il dott. Raffaele Felaco (psicologo-psicoterapeuta: «Psicologia dell’emergenza o dell’urgenza?»).

Modera il dibattito la dott.ssa Assunta Visconti (psicologa «SIPEM SoS», sez. Campania), mentre la conclusione verrà affidata al dott. Italo Giulivo (direttore Ufficio previsione e prevenzione rischi del Dipartimento Protezione Civile).

Alla giornata, patrocinata anche dalla Protezione Civile, dall’Ordine degli Psicologi della Campania e dalla CG e GL (Collegio dei Geometri e Geometri Laureati) di Avellino, parteciperanno le forze dell’ordine, le associazioni del settore e gli studenti di due scuole superiori di Ariano, il liceo «P.P. Parzanese» e l’istituto «Ruggero II».

La cittadinanza è invitata a partecipare, dunque, ad un altro evento che ricorda il terremoto dell’80, dopo l’incontro «Il terremoto, la giustizia, la politica. A trentasette anni dal terremoto in Irpinia», che si è tenuto sabato scorso all’ex Carcere Borbonico di Avellino.

Leggi anche