venerdì - 23 Aprile 2021

Vaccino, oggi somministrate 2.854 dosi in Irpinia

Nella giornata di oggi 22 aprile 2021 sono state somministrate presso i Centri Vaccinali anti-covid dell’Asl di Avellino tot. 2.854 dosi di vaccino così...
More

    Ariano e Grottaminarda, domani scuole in presenza

    Ultime Notizie

    Le Amministrazioni Comunali di Ariano Irpino e Grottaminarda confermano quanto deciso dal Governo: sì alle lezioni in presenza fino alla prima media

    Il Comune di Ariano Irpino ricorda che da domani, mercoledì 7 aprile 2021, riprende l’attività didattica in presenza per infanzia, primaria e prime classi della secondaria di primo grado (prima media), secondo l’orario vigente fissato da ciascun Istituto Comprensivo, mentre per le classi non interessate, resta garantita la didattica a distanza (DAD).

    - Advertisement -

    L’Ordinanza Ministeriale del 2 aprile 2021, emanata per ridurre la diffusione del contagio da COVID-19, è vigente per un periodo di ulteriori quindici giorni, fatta salva una nuova classificazione, che potrebbe determinare nuove disposizioni nazionali o regionali.

    Stessa decisione anche a Grottaminarda

    Da domani, 7 aprile, anche a Grottaminarda riprendono le attività didattiche in presenza per la Scuola dell’Infanzia, per la Scuola Primaria e per le classi prime della Scuola Secondaria di Primo grado.
    Lo stabilisce l’articolo 2, comma 1 del Decreto legge n. 44 del 1° aprile 2021, ripreso anche dalla nota della Prefettura di Avellino di oggi 6 aprile 2021, che invita i sindaci, i commissari straordinari ed il Presidente della Provincia «a voler predisporre le misure necessarie a garantire la riapertura in presenza delle scuole (…) sull’intero territorio nazionale indipendentemente dalla classificazione cromatica, quindi anche nella zona rossa. Tale indicazione, come sottolinea la norma, non può essere derogata da provvedimenti di livello regionale se non nei casi di eccezionale e straordinaria necessità dovuti alla presenza di focolai o al rischio estremamente elevato del virus o di sue varianti nella popolazione scolastica. Peraltro i provvedimenti in deroga devono essere adeguatamente motivati nel rispetto del principio di proporzionalità e dovranno essere adottati esclusivamente al ricorrere di situazioni di eccezionale gravità e comunque sulla base di una specifica e circostanziata valutazione condivisa con le autorità sanitarie competenti».

    Come già rammentato in una sua circolare dalla Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo San Tommaso D’Aquino, Antonella Ambrosone, si raccomanda di evitare di andare a scuola ( e più in generale di uscire) in caso di sintomatologia respiratoria, quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni e di contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni.
    Il Sindaco, gli Assessori alla Sanità e all’Istruzione, l’Amministrazione ed il Centro Operativo di Protezione Civile, ripongono fiducia negli studenti e nei genitori per il rispetto delle regole fondamentali nella fase di ingresso ed uscita dalla scuola, evitando assembramenti, e raccomandano ulteriormente di osservare rigorosamente quelle poche regole fondamentali che consentono di riprendere la socialità diretta mantenendo le dovute distanze, usando correttamente la mascherina e rispettando le norme igienico sanitarie.

    Latest Posts