Ariano Irpino, ecco il risultato dei Test sierologici di massa



0
ariano irpino

Il totale delle persone di Ariano Irpino screenate dal 16 al 19 maggio 2020 era di 13.444, di cui 700 quelle risultate positive

Ariano Irpino – A comunicare i risultati è stato il dottor Antonio Limone direttore dell’Istituto Zooprofilattico di Portici, che in conferenza stampa questa mattina ha dichiarato: “Abbiamo avuto la capacità di intervenire con intelligenza, con una macchina organizzativa importante formata da Asl Avellino, Protezione Civile, Comune ed applicato uno studio approvato dalla Federico II. Il primo dato che abbiamo riscontrato è che il 95% della popolazione non ha contratto il virus”.

Queste 700 persone di Ariano Irpino, che sono state sottoposte al test sierologico, attualmente non risultano positive al Coronavirus e si dovrà attendere il tampone per confermare la positività.

Si era concluso il 19 maggio il Piano di Screening Sierologico, disposto dalla Regione Campania, sull’intera popolazione di Ariano. Il totale delle persone screenate dal 16 al 19 maggio 2020 è di 13.444.

coronavirus - ariano irpino
Ospedale Frangipane Ariano Irpino

Il Piano, affidato al Coordinamento Scientifico dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno in collaborazione con l’ASL di Avellino, l’Azienda Ospedaliera dei Colli, il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università Federico II e con il supporto logistico organizzativo del Comune di Ariano Irpino, della Protezione Civile Regionale e delle associazioni di volontariato del territorio, rappresenta un progetto sperimentale di elevato valore scientifico con importanti ricadute sulla tutela della salute, che  ha coinvolto la gran parte della comunità arianese, grazie alla straordinaria risposta dei cittadini del Tricolle.

Si ringrazia quanti hanno dato il loro contributo alla riuscita del progetto, i medici e gli infermieri dell’ASL di Avellino, il personale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno e del Comune di Ariano Irpino, gli operatori e tutti i volontari della Protezione civile e delle associazioni presenti sul territorio, che hanno lavorato in sinergia per un obiettivo comune.

CONTINUA SU AVELLINO ZON

Leggi anche