Ariano Irpino, parte domani la Fiera del Gusto Mediterraneo

0
ariano irpino
Ariano Irpino

Grande appuntamento ad Ariano Irpino da domani 12 ottobre. Fra esposizioni e degustazioni, arrivano anche “Le Macchine di Michelangelo”

Countdown partito per quanto rigurda la Fiera del Gusto Mediterraneo, ad Ariano Irpino. Il gran debutto è fissato per domani e terrà impegnati i cittadini di Ariano Irpino, e non solo ovviamente, sino a domenica 14. Location designata è il Centro Fieristico della Campania, sito in Contrada Cesine. La struttura, di proprietà della comunità montana dell’Ufita, si trova in una posizione molto strategica fra il Tirreno e l’Adriatico nel punto in cui confluisce la maggiore viabilità che attraversa le regioni Campania, Puglia, Lazio, Molise e Basilicata.

La manifestazione è stata organizzata dalla società “Fiere ed eventi” che quest’anno ha deciso di valorizzare le produzioni locali, inserendole in un contesto più ampio che coinvolga soprattutto la promozione del turismo rurale, la difesa dell’ambiente, lo sviluppo dei prodotti biologici e la tutela della salute dei cittadini.

ATTESA PER “LE MACCHINE DI LEONARDO” IN ESPOSIZIONE

La “Fiera nazionale del gusto mediterraneo” ospiterà anche una mostra molto attesa, che riguarda le cosiddette “Macchine di Leonardo”, che giungeranno direttamente da Firenze. Venti i modelli di presenti in fiera: l’aliante; il paracadute; lo studio dell’ala unita; l’inclinometro; il carro armato; la sega idraulica; il ponte arcuato; l’ingranaggio a lanterna; il meccanismo elicoidale; il martello a camme; il volano; il cuscinetto a tre sfere, fra le altre.

L’esposizione delle “Macchine di Leonardo” rientra nel pensiero odierno degli organizzatori, che per quest’anno, han deciso non soltando di proporre la formula classica della fiera dedicata alla gastronomia ed alla eno-grastronomia, ma di offrire anche momenti di riflessione, sul rilanciare la relazione tra il cibo, l’ambiente e la natura, per esempio, per individuarne i punti di forza e di debolezza del sistema, e se e quali azioni mirate attuare per ottenere un miglioramento della qualità della vita in termini di servizi e di stabilità economica e sociale.

Numerosi sono gli studenti attesi all’esposizione, accompagnati dai loro docenti. Infatti l’iniziativa ha riscosso gran successo e partecipazione presso vari istituti scolastici.

Inoltre, in fiera saranno allestiti il salone dell’agriturismo, il salone del biologico, il salone della ricettività ed il salone del vino. Saranno presenti centinaia di espositori, che presenteranno, in forma anche innovativa, i prodotti tipici locali offerti in degustazione ai visitatori. Saranno recuperate anche le tradizionali produzioni dell’olio e del pane. Alcune aree espositive saranno dedicate al percorso di conoscenza della qualità del cibo, collegata soprattutto alla dieta mediterranea!