Ariano Irpino, il 23 novembre si ricorda il terremoto

irpinia

Ariano Irpino ricorda il violento sisma del 23 novembre 1980 con Manifesti cittadini. “Non possiamo dimenticare” – dice Franza

L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino ricorda il violento sisma che il 23 novembre del 1980 colpì l’Appennino tra l’Irpinia e la Basilicata.

“A quarant’anni dal terremoto del 1980 non possiamo dimenticare quei terribili momenti vissuti in Irpiniariferisce il Sindaco Enrico Franzaed in questo particolare momento che stiamo attraversando a causa della pandemia, il nostro grazie va alla moderna Protezione Civile, nata proprio durante quella tragedia, oggi impegnata nell’emergenza sanitaria, insieme agli operatori sanitari e tutti volontari delle tante associazioni impegnate sul territorio.

Il mio grazie, il nostro grazie va a tutti loro!”

 

NELL’80 I COMUNI DI SANT’ANGELO DEI LOMBARDI E LIONI FURONO RASI AL SUOLO

Il terremoto che 40 anni fa, il 23 novembre 1980, alle ore 19.34 circa, colpì l’Irpinia, la Basilicata e una limitata area della Puglia, ebbe una magnitudo di 6.9 (pari a circa il decimo grado della scala Mercalli) e – secondo le stime più accreditate – causò 2.570 morti (2.914, secondo altre fonti), 8.848 feriti e circa 300 mila senzatetto.

Alcuni comuni vicini all’epicentro – tra i quali Sant’Angelo dei Lombardi, Lioni, Conza della Campania, Castelnuovo di Conza, Santomenna, Laviano, Muro Lucano – furono quasi rasi al suolo, altri gravemente danneggiati. La frattura generata nel sottosuolo dal sisma raggiunse la superficie terrestre generando una scarpata di faglia visibile per circa 38 chilometri. Dei 679 comuni delle otto province interessate dal sisma (Avellino, Benevento, Caserta, Matera, Napoli, Potenza, Salerno e Foggia), 506 (il 74%) ebbero danni da disastrosi a lievi. Le tre province maggiormente colpite furono quelle di Avellino (103 comuni), Salerno (66) e Potenza (45).

Leggi anche: Pietrastornina, famiglia positiva in isolamento chi gestirà la fattoria? Se ne occupa il Vicesindaco

Continua su Avellino Zon

Letture Consigliate