Ariano Irpino, attesa e preparativi per l’arrivo di Mattarella



0
ariano irpino

È atteso per oggi, mercoledì 25 luglio, il sopralluogo presso l’eliporto di Savignano Irpino per accogliere il Capo dello Stato ad Ariano Irpino

Fervono i preparativi in quel di Ariano Irpino in vista della visita del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, prevista per il 5 settembre in occasione del meeting – evento “Le Due Culture”.

Il Capo dello Stato dovrebbe giungere in Irpinia tramite elicottero, e a tal proposito, si sta valutando quale possa essere la sede più idonea per accoglierlo. L’ipotesi più accreditata per ora riguarda l’eliporto di Savignano Irpino, dove in giornata si svolgerà il primo sopralluogo tecnico. Non è da scartare nemmno l’ipotesi di atterrare direttamente ad Ariano Irpino, servendosi dell’Arena Mennea.

ariano irpino
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

 

Mattarella sarà atteso, il 5 settembre, direttamente al centro di ricerca Biogem, che lo scorso anno ha ospitato, in occasione del meeting che aveva come tema “Il cibo : salute, cultura, piacere e tormento”, il premio Nobel per la Chimica nel 2002, Kurt Wüthrich.

Il tema di questa X edizione sarà “Cosmologia. L’uomo eterno Ulisse nell’infinità dei mondi”.

Il Programma

Si comincia mercoledì 5 settembre con un’introduzione a cura di Ortensio Zecchino, Presidente Biogem e con un affascinante viaggio tra le stelle alla ricerca di molecole prebiotiche negli spazi siderali. A seguire, concerto del duo Gaetano Di Bacco e Antonella De Vinco sassofono-pianoforte.

Si orosegue giovedì 6 settembre con Carlo Dogliani, Presidente Istituto italiano di Geofisica e Vulcanologia. Spazio anche ad un percorso fra le stelle, a cura del Prof. Favale e dell’Ing. Zarrella.

Vernedì 7 sarà il turno di “Logica della ragione e logica delle passioni”, con l’intervento di Giulio Guidorizzi, grecista, filologo e traduttore italiano. In serata “Il senso della bellezza – Arte e Scienza al Cern”, con regia di Valerio Jalongo.

Sabato 8 settembre, oltre al concerto del Pianista Francesco Nicolosi, vi sarà nel pomeriggio un omaggio ad Aldo Masullo, filosofo e politico italiano, per i suoi 95 anni.

Si chiude domenica 9 settembre con una degustazione di prodotti tipici locali e con la discussione riguardo “Il Big-Bang, il concetto di creazione e la questione dell’inizio: ipotesi e conoscenza”.

A discuterne, saranno presenti Gabriele Gionti, cosmologo, e Antonio Ereditato, professore all’Università di Berna e direttore del Laboratory for High Energy Physics e dell’Albert Einstein Centre for Fundamental Physics. Ore 18.30 spazio a Gigi Marzullo, giornalista e conduttore Rai. In serata proiezione del documentario “Il riflesso dipinto”, regia di Carlo Laurenti.

Si prospetta, insomma, una 5 giorni di altissima qualità nel Tricolle.

Leggi anche