domenica - 28 Febbraio 2021

Vaccino, oggi somministrate 1.102 dosi in Irpinia

Nella giornata di oggi 28 febbraio 2021 sono state somministrate presso i Centri Vaccinali anti-covid dell’Asl di Avellino tot. 1.102 dosi di vaccino così...
More

    Ariano Irpino, non iscrivono i figli a scuola denunciati i genitori

    Ultime Notizie

    ARIANO IRPINO (AV) – GENITORI DENUNCIATI DAI CARABINIERI DELLA LOCALE STAZIONE PER INOSSERVANZA DELL’OBBLIGO DI ISTRUZIONE AI MINORI

    Nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto della dispersione scolastica, i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino hanno effettuato una serie di mirati controlli presso le scuole primarie e secondarie, ricadenti nel territorio di competenza.

    - Advertisement -

    Le attività, poste in essere in stretta collaborazione con i dirigenti degli istituti scolastici, hanno confermato che tale fenomeno fortunatamente è poco diffuso: la quasi totalità degli studenti soggetti all’obbligo dell’istruzione frequentano regolarmente le lezioni.

    All’esito delle verifiche, i Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino hanno denunciato in stato di libertà due genitori che, senza giustificato motivo, omettevano di far impartire ai propri figli l’istruzione obbligatoria: a loro carico è scattato il deferimento alla competente Autorità Giudiziaria in quanto ritenuti responsabili del reato di cui all’articolo 731 del Codice Penale (Inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare dei minori).

    LACEDONIA (AV) – VIOLAZIONI ALLE NORME URBANISTICHE: I CARABINIERI FORESTALI DENUNCIANO IL TITOLARE DI UN’AZIENDA AGRICOLA.

    I Carabinieri della Stazione Forestale di Lacedonia hanno deferito in stato di libertà alla
    Procura della Repubblica di Avellino il titolare di una locale azienda agricola, ritenuto
    responsabile di violazioni in materia urbanistica.
    Nello specifico, a seguito di accesso ispettivo i militari hanno riscontrato delle irregolarità
    sia in ambito amministrativo, che ne richiedevano un successivo approfondimento da parte
    del personale veterinario dell’ASL competente, sia in merito a due manufatti per il ricovero
    degli animali e la giacenza del fieno, che necessitavano di approfondimenti in ordine alla
    normativa urbanistica e per la presumibile presenza di tettoie di copertura in materiale di
    tipo eternit, composto notoriamente considerato altamente cancerogeno.
    Sul posto veniva pertanto richiesto l’intervento di personale dell’Ufficio Tecnico Comunale
    nonché dell’ARPAC.
    All’esito delle verifiche, le citate strutture sono risultate abusive e pertanto è stata emessa
    l’ordinanza di demolizione e di ripristino dello stato dei luoghi.
    Sono in corso analisi di laboratorio in ordine alla presumibile presenza di amianto.

    CONTINUA SU AVELLINO ZON

    Latest Posts