lunedì - 21 Settembre 2020

Coronavirus, altri 12 positivi in Provincia. Ecco dove

L’ASL di Avellino comunica che sono risultati positivi al Covid-19 i tamponi effettuati su 12 persone: - 4, residenti nel comune di Avella, contatti di...
More

    Ariano Irpino, Pepe (Lega): “De Luca come Ponzio Pilato”

    Ultime Notizie

    Coronavirus, altri 12 positivi in Provincia. Ecco dove

    L’ASL di Avellino comunica che sono risultati positivi al Covid-19 i tamponi effettuati su 12 persone: - 4, residenti nel comune di Avella, contatti di...

    Referendum, ecco i risultati comune per comune

    Ecco i risultati dell'Irpinia al voto comune per comune per quanto riguarda il Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre Dalle prime proiezione per...

    Referendum, Ecco l’affluenza nei comuni dell’Irpinia

    Terminate le operazioni di voto per il Referendum con una affluenza pari al 66,64% degli aventi diritto in tutta l'Irpinia In attesa dei dati definitivi...

    Coronavirus, ancora sei casi in Provincia. Ecco dove

    Salgono ancora i casi di positività al Coronavirus in Provincia di Avellino, come comunica l'Asl oggi sei nuove persone contagiate L’ASL di Avellino comunica che...

    Il coordinatore provinciale della Lega, sen. Pasquale Pepe sulle decisioni del presidente De Luca per quanto riguarda la città Ariano Irpino

    Napoli, 23 maggio 2020 –  “De Luca su Ariano Irpino fa come Ponzio Pilato, se ne lava le mani e mette la croce sui cittadini arianesi. Strano modo di giudicare i fatti. Non ci stiamo a questo gioco al massacro. I cittadini italiani sono stati esemplari dinanzi a misure senza precedenti dalla seconda guerra mondiale fino ad oggi.

    - Advertisement -

    Il presidente si assuma le responsabilità e faccia un bagno di umiltà: ammetta il suo fallimento nella gestione dell’emergenza sanitaria, è sotto gli occhi di tutti. E se non intende farlo, come pare, ben vengano gli accertamenti della magistratura, perché chi ha sofferto e chi continua a soffrire per la tremenda pandemia merita verità e rispetto. La chiarezza sulle responsabilità certo non restituirà vite, ma contribuirà a rendere civile la risposta delle istituzioni”. Conclude il coordinatore provinciale, Pasquale Pepe.

    ariano irpino
    Pasquale Pepe (Lega) e Generoso Maraia (M5S)

    Intanto, si è in attesa dei risultati dei più di 13.000 test sierologici eseguiti nella città di Ariano Irpino, primo comune in Campania ad essere considerato zona rossa, nel pieno della pandemia, dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

    Sulla gestione dell’emergenza Covid-19 nella città del tricolle sono state molte le considerazioni contrastanti al governo regionale, in questo periodo. Le criticità sono state evidenziate in queste settimane soprattutto per gli aiuti del Governo Conte ai comuni dichiarati zone rosse, in cui Ariano Irpino non figurava.

    Sull’argomento era intervenuto anche il deputato del Movimento 5 Stelle Generoso Maraia.

    Da quanto affermato in queste ore dal Presidente De Luca si procederà, dopo una sollecitazione, agli aiuti richiesti per le cittadine interessate.

    La Provincia fa voti al Governo e al Parlamento per l’accesso al Fondo del decreto legge 34/2020 per i Comuni irpini dichiarati “zona rossa”

    Il presidente della Provincia, Domenico Biancardi, ha approvato un provvedimento per fare voti al Governo affinché, con un nuovo avviso di rettifica, reintroduca “all’articolo 112 del D.L. n. 34 del 19 maggio 2020, la possibilità di accesso al Fondo ai comuni dichiarati zona rossa, estendendola a tutti, indipendentemente dal numero di giorni di chiusura disposti dall’Ordinanza Regionale”.

    Nello stesso provvedimento, in via subordinata, si fanno voti al Parlamento affinché in sede di conversione del D.L. n. 34 del 19 maggio 2020 emendi l’articolo 112 riscrivendolo nei termini che segue: “Art. 112 Fondo comuni ricadenti nei territori delle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza e comuni dichiarati zona rossa – 1. “In considerazione della particolare gravità dell’emergenza sanitaria da COVID-19 che ha interessato i comuni delle province di cui al comma 6 dell’art. 18 del decreto legge 8 aprile 2020, n. 23, nonché i comuni dichiarati zona rossa, sulla base di provvedimenti statali o regionali, entro il 3 maggio 2020, è istituito un presso il Ministero dell’Interno un fondo con una dotazione di 200 milioni di euro per l’anno 2020, in favore dei predetti comuni…”.

    “Ho adottato questo atto dopo che è intervenuta la rettifica in Gazzetta Ufficiale, cancellando consequenzialmente il Comune di Ariano Irpino dall’accesso al Fondo – spiega il presidente Biancardi – In Consiglio Provinciale, quando ormai appariva certo l’inserimento della Città del Tricolle, erano stati fatti voti per sostenere anche le giuste istanze del Comune di Lauro. In considerazione di quanto registrato, è stato approvato il provvedimento presidenziale”.

    Il provvedimento è stato inviato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla Presidenza della Camera dei Deputati, alla Regione Campania, all’Unione delle Province Italiane (Upi) e all’Anci per ulteriore iniziativa a sostegno.

    CONTINUA SU AVELLINO ZON

    Latest Posts

    Coronavirus, altri 12 positivi in Provincia. Ecco dove

    L’ASL di Avellino comunica che sono risultati positivi al Covid-19 i tamponi effettuati su 12 persone: - 4, residenti nel comune di Avella, contatti di...

    Referendum, ecco i risultati comune per comune

    Ecco i risultati dell'Irpinia al voto comune per comune per quanto riguarda il Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre Dalle prime proiezione per...

    Referendum, Ecco l’affluenza nei comuni dell’Irpinia

    Terminate le operazioni di voto per il Referendum con una affluenza pari al 66,64% degli aventi diritto in tutta l'Irpinia In attesa dei dati definitivi...

    Coronavirus, ancora sei casi in Provincia. Ecco dove

    Salgono ancora i casi di positività al Coronavirus in Provincia di Avellino, come comunica l'Asl oggi sei nuove persone contagiate L’ASL di Avellino comunica che...