Arriva il Cittadella al Partenio-Lombardi, ecco le probabili formazioni.



0
Radunovic / LaPresse
Radunovic, migliore in campo / LaPresse

Arriva il Cittadella questa sera allo stadio Partenio-Lombardi di Avellino, contro la squadra di Toscano pronta al riscatto immediato. I convocati e le probabili formazioni

Nel turno infrasettimanale l’Avellino di Mimmo Toscano ospiterà allo stadio Partenio-Lombardi la neo promossa, ora capolista in B il Cittadella.

L’Avellino nella giornata di ieri ha svolto la rifinitura sul manto sintetico del Partenio. Al termine della seduta di allenamento il mister biancoverde ha diramato i convocati. Risultano assenti Frattali, Gavazzi, Lasik, Migliorini e Molina per infortunio e D’Attilio e Tassi per scelta tecnica.

I convocati. 

Portieri:  Radunovic, Offredi. Difensori: Diallo, Djimsiti, Donkor, Gonzalez, Jidayi, Perrotta. Centrocampisti: Asmah, Belloni, Crecco, D’Angelo, Omeonga, Paghera. Attaccanti:  Ardemagni, Bidaoui, Camarà, Castaldo, Mokulu, Soumarè, Verde.

Il Cittadella arriverà da capolista al Partenio-Lombardi. La squadra di Venturato si trova a punteggio pieno, nonostante sia un testa-coda, come si può definire, ogni partita è una storia a se. Sono 21 i convocati dopo la rifinitura effettuata ieri dalla squadra granata.

Portieri: Alfonso, Paleari. Difensori: Benedetti, Pasa, Pascali, Pedrelli, Martin, Pelagatti, Salvi, Scaglia. Centrocampisti: Bartolomei, Iori, Lora, Paolucci, Schenetti, Valzania. Attaccanti:  Arrighini, Chiaretti, Kouame, Litteri, Strizzolo.

 

Ecco le probabili formazioni di Avellino e Cittadella che si affronteranno questa sera allo stadio Partenio-Lombardi di Avellino con lo start fissato alle ore 20:30

AVELLINO (3-5-2): Radunovic; Diallo, Djimsiti, Gonzalez; Belloni, Soumarè, Omeonga, D’Angelo, Asmah; Castaldo, Ardemagni.

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Pelagatti, Scaglia, Martin; Schenetti, Iori, Bartolomei; Chiaretti; Litteri, Arrighini.

Leggi anche



Articolo precedente«Avellino in Versi», due serate dedicate all’arte e alla moda
Prossimo articoloMassimo Cacciari ad Avellino: lectio magistralis sul Cantico dei Cantici
Roberto Valente
Nasce a Benevento il 20/12/1991. Vive a Cervinara (AV) nel regno della Valle Caudina, dove nel 321 aC gli uomini dell'esercito romano, sconfittI nella gola di Caudio, subirono la mortificazione di dover passare disarmati sotto il giogo delle lance davanti ai vincitori. Studia Scienze Politiche presso l'Università Federico II di Napoli. È stato segretario e socio/fondatore dell' Avellino Club Roma. Attivo come blogger e concentrato sempre sul pezzo con opinioni e critiche costruttive. Ha lavorato nel mondo del calcio come dirigente della primavera dell'Us Avellino 1912. Esperienza nel giornalismo sportivo "in progress" come redattore per Avellinio.Zon.it. Per lui lo sport è uno specchio su cui si riflette la storia di un popolo. Nel tempo libero segue la politica, pratica la palestra e gioca a calcio con amici dove è convinto di essere il Pirlo della situazione, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Affronta questo impegno con costanza, onore e umiltà con la speranza di aspirare alla comunicazione del giornalismo in modo positivo. In parole povere, UMILE E SOGNATORE!