Furbetti del cartellino Asl di Avellino, rinvio a febbraio

0
Asl di Avellino

Rinviata al 27 febbraio l’udienza preliminare per i furbetti del cartellino all’Asl di Avellino

E’ stata rinviata al 27 febbraio 2018 l’udienza preliminare per i 34 dipendenti dell’Asl di Avellino accusati di truffa aggravata nei confronti di un Ente Pubblico per episodi di assenteismo.

L’operazione denominata “Badge Malati”, condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Avellino e coordinata dal procuratore aggiunto Vincenzo D’Onofrio, nel marzo del 2016, portò all’identificazione di medici, funzionari ed impiegati che attraverso ragiro risultavano sul posto di lavoro senza essere presenti. L’indagine sfociò nell’emissione di misure interdittive di sospensione dai pubblici uffici nei confronti dei dipendenti dell’Asl di via Degli Imbimbo. Asl di AvellinoIeri, lunedì 4 dicembre, l’Azienda Sanitaria di Avellino ha avanzato richiesta di costituzione di parte civile pertanto la prevista udienza preliminare è stata rinviata al 27 febbraio in attesa che si pronunci il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Avellino Giovan Francesco Fiore.