Atripalda si mobilita e crea sinergie per l’Abellinum Pride



0
atripalda apple pie

Lavori in corso per l’Abellinum Pride promosso dall’associazione Apple Pie, si muovono energie tra enti, comuni ed associazioni irpine

Si è tenuta lunedì sera, presso la Biblioteca Comunale di Atripalda ex sala consiliare, un’assemblea pubblica con l’associazione Apple Pie: l’amore merita LGBT+. Motivo della riunione è stata l’organizzazione dell’Abellinum Pride che si terrà il prossimo 15 giugno ad Atripalda.

“L’obiettivo di questo Pride provinciale è quello di informare e sensibilizzare i luoghi in cui vige ancora troppo spesso ostilità e omertà sulle questioni dell’omobitransfobia“.

Quest’anno il tema sarà “People have the power” e svilupperà le tematiche delle responsabilità personali ad agire un cambiamento nei territori attraverso testimonianze. Un’iniziativa questa che ha bisogno della sinergia delle  diverse associazioni, enti e comuni presenti sul territorio irpino.

atripalda

L’assemblea oltre che dell’associazione Apple Pie: l’amore merita LGBT+ è stata voluta fortemente dall’assessore alle politiche sociali e all’integrazione del comune di Atripalda, Nancy Palladino in collaborazione con la delegata alle pari opportunità avv. Giuliana De Vinco.

Durante la riunione si è registrato l’intervento di Salvatore Antonacci, delegato ai lavori pubblici che ha assicurato tutta la collaborazione necessaria per la parte logistica dell’organizzazione del Pride.

Presenti all’assemblea diverse delegazioni di associazioni irpine che hanno manifestato supporto alla manifestazione: Stefano Iannillo, presidente dell’associazione Soma – Solidarietà e mutualismo AvellinoStefano Iandiorio, presidente associazione Arci, il gruppo decoratrici, il gruppo informale Laika Project, Luca Guido Salomone di Cambia-Menti, Giuseppina La Delfa membro e fondatrice di Famiglie Arcobaleno e Nelfa, nonché del direttivo Apple Pie.

Intanto la comunicazione si muove anche attraverso i social: è stata lanciata la campagna  “Esprimi la tua creatività con l’hashtag #AbellinumPride” con lo scopo di promuovere l’iniziativa.

Per info: (qui).

Leggi anche