Atripalda, ruba portafoglio in chiesa: 25enne nei guai

0
scippo-atripalda

 

Furto in una chiesa di Atripalda a danno di un operaio che stava smontando gli addobbi al suo interno. Identificata dai Carabinieri, la 25enne è stata denunciata

Proseguono senza sosta i servizi messi in atto su disposizione del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino per fronteggiare il fenomeno dei furti in genere. I Carabinieri dellacarabinieri atripalda Compagnia di Avellino hanno posto grande attenzione alla problematica, intensificando i controlli e garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, sia per prevenire i reati predatori che per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario.

Ancora una volta tali sforzi hanno portato i loro frutti: ad Atripalda i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria una donna ritenuta responsabile di furto aggravato.La giovane, infatti, dopo aver chiesto l’elemosina ad un operaio intento a smontare degli addobbi all’interno della chiesa, è stata da questi gentilmente fatta allontanare ed invitata ad uscire da quel luogo sacro. Quindi, notato il giubbotto dell’uomo poggiato sul bancone, con fare fulmineo si è impossessata del portafoglio custodito all’interno della tasca, contenente documenti vari e denaro contante. Le successive ed immediate indagini hanno permettesso ai Carabinieri della Stazione di Atripalda di risalire all’identità della giovane: una 25enne di origini Rom residente nella Città del Sabato.

Alla luce delle evidenze emerse, per la donna è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.