Atripalda: stipulata convenzione per la valorizzazione dell'”Abellinum”



0
atripalda

Fin dal suo insediamento, l’Amministrazione Comunale di Atripalda guidata dal Sindaco Giuseppe Spagnuolo ha mostrato grande interesse al Parco Archeologico dell’antica “Abellinum”

Il Comune di Atripalda ha posto come obiettivo la valorizzazione dell’area archeologica “Abellinum” per far conoscere il parco Archeologico alle comunità e delle istituzioni su scala regionale e nazionale.

Il legame tra la cittadina atripaldese e la sua storia, la sua identità, la sua memoria nella consapevolezza che questi luoghi suscitino emozioni, hanno fatto da slancio a questa iniziativa di grande valore culturale.

Pertanto con Delibera di Giunta n. 46 è stata approvata una convenzione per la realizzazione di programmi di studio e conoscenza per la valorizzazione e la riqualificazione dell’area archeologica “Abellinum” tra il Comune di Atripalda nella persona del Sindaco Giuseppe Spagnuolo, la Sopraintendenza Archeologica di Salerno e Avellino, nella persona della Sopraintendente Francesca Casule ed il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell’Università degli Studi di Salerno, nella persona del Professore Luca Cerchiai.

Le attività che saranno svolte dal Dipartimento Universitario avranno una durata triennale e saranno molteplici e all’avanguardia.atripalda

 

Verranno effettuate ricognizioni archeologiche di superficie e geomorfologiche, prospezioni geofisiche, oltre a rilievi fotogrammetrici, scanning e modellazione image-based, per una mappatura e verifica dell’emerso e del “non visibile”.

Alla stipula della Convenzione si è arrivati attraverso un lavoro certosino e paziente messo in campo da oltre un anno dal Sindaco Giuseppe Spagnuolo in prima persona e dal delegato al parco Archeologico Salvatore Antonacci, durante la quale c’è stata una costante collaborazione della locale ProLoco.

I dettagli della stipula della convenzione e le attività che saranno svolte verranno più ampiamente presentate in una conferenza stampa che sarà indetta nell’arco dei prossimi giorni e che vedrà la presenza di tutte le parti interessate.

Leggi anche