Avella, 61enne muore schiacciato dal suo camion

59

Schiacciato dal suo camion che usava per raccogliere materiale ferroso anche in Irpinia un uomo di Avella

20150327_avella_camion_ribaltatoIl nome della vittima è Pasquale Viscolo, 61enne residente a San Giuseppe Vesuviano, è morto schiacciato dal suo furgone Iveco utilizzato per la raccolta di materiale ferroso. L’episodio si è registrato in via Santo Jacopo dove il veicolo era fermo su un tratto di strada in salita e l’operaio è sceso per verificare la presenza di oggetti in ferro  da ritirare, per cause in corso di accertamento, è stato investito dal mezzo che si è ribaltato. Sul posto per tutti i rilievi del caso i carabinieri della stazione di Avella. Intorno alle dodici, Pasquale Viscolo si trovava in via Santo Jacopo, strada asfaltata ma costeggiata da campagne e uliveti con qualche casa sui lati. La dinamica è ancora confusa, complicata dalla scioccante e rapidissima evoluzione degli eventi. Il sessantenne è sceso dall’autocarro (ancora vuoto) e si è accorto che si stava «sfrenando». Non ha avuto tempo, raccontano i presenti all’accaduto, per scappare. Il mezzo si è ribaltato e lo ha schiacciato in maniera violenta uccidendolo sul colpo. Impossibile per i soccorritori aiutarlo e i Carabinieri non hanno potuto fare altro che avviare le indagini per ricostruire la tragedia.

Un destino senza scampo per il lavoratore sessantunenne di San Giuseppe Vesuviano da tanti anni adottato dalla comunità di Avella.