Avellino, al via il percorso formativo contro la violenza di genere



0
avellino

Prevenire la violenza di genere è l’obiettivo del corso di formazione promosso dalla cooperativa sociale La Goccia di Avellino e finanziato dalla Fondazione con il Sud

Sono aperte le iscrizioni al decimo appuntamento del percorso formativo “Strumenti e metodologie per il lavoro integrato degli operatori territoriali degli ambiti sociali A02 e A04 per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere”, azione prevista dal progetto Be Help-is, promosso dalla cooperativa sociale La Goccia di Avellino e finanziato da Fondazione con il Sud nel Bando Donne 2017, al fine di creare sul territorio una rete interistituzionale contro la violenza di genere.avellino

L’incontro formativo “Riconoscere la violenza assistita e le sue conseguenze” si terrà il 26 novembre 2019 dalle 16:00 alle 19:00 presso l’Aula Magna dell’Istituto Alberghiero “M. Rossi Doria”, in via Filippo Visconti ad Avellino, è gratuito ed è rivolto a tutti i docenti delle scuole di primo e secondo grado della provincia di Avellino.

Interverranno, oltre al Provveditore agli Studi Rosa Grano, la professoressa Maria Teresa Cipriano, dirigente scolastica IPSSEOA, e la professoressa Giovanna Celia, psicologa, psicoterapeuta, ricercatrice all’Università di Foggia e presidente della Società Italiana di Psicoterapia Integrata e Strategica. Le relatrici forniranno strumenti e informazioni utili all’analisi degli indicatori che segnalano situazioni di violenza assistita, ovvero di quella sofferenza troppo spesso invisibile dei bambini e degli adolescenti che assistono al maltrattamento delle donne all’interno delle mura domestiche e che vanno, pertanto, tutelati e assistiti nel tempo.

Un primo passo verso la tutela fisica e mentale del minore è la prevenzione e il riconoscimento della violenza all’interno del contesto scolastico sulla base di un’attenta analisi delle competenze dei docenti e della capacità di osservare segni e sintomi.

È possibile iscriversi all’incontro formativo compilando il modulo online sul sito https://www.centroantiviolenzaa4.org/be-help-is

Leggi anche