mercoledì - 14 Aprile 2021

Montella, nessun nuovo caso di positività nel comune

*AGGIORNAMENTO COVID-19* Montella, mercoledì 14 aprile 2021. Cari concittadini, contrariamente a quanto comunicato dagli organi di stampa nei giorni scorsi, nessun nuovo caso positivo è stato...
More

    L’AVELLINO SI DEVE ARRENDERE AL PARMA

    Ultime Notizie

    I biancoverdi di mister Novellino sconfitti in casa per 2-1 dal Parma nella 33esima giornata del Campionato di Serie B e ora la salvezza si complica per l’Avellino

    AVELLINO – PARMA 1-2

    - Advertisement -

    AVELLINO: LEZZERINI, PECORINI ( 82 LAVERONE), NGAWA, KRESIC, RIZZATO, MOLINA ( 56 MOROSINI ), D’ANGELO, DI TACCHIO, DE RISIO ( 46 ST. CABEZAS ), ASENCIO, CASTALDO. ALL. NOVELLINO.

    PARMA: FRATTALI, MAZZOCCHI, DI CESARE, IACOPONI, GAGLIOLO, DEZI, MUNARI ( 79 SCAVONE ), BARILLA’, BARAYE ( 74 DI GAUDIO ), CALAIO’ ( 86 CERAVOLO ), INSIGNE. ALL. D’AVERSA.

    l’Avellino era attesa da una prova di maturità nel match di ieri sera andato in scena al Partenio – Lombardi contro il Parma valevole per la 33esima giornata del campionato di serie B, se cosi possiamo chiamarla visto il delicato momento che attraversa la squadra e riscattare la prova incolore di sette giorni fa contro la pro Vercelli.

    Ritornando alla gara di ieri sul piano della determinazione, la grinta e la tenacia messa in campo dai ragazzi di novellino non si può rimproverare nulla se non i primi quindici minuti dove l’Avellino era ancora  con la testa negli spogliatoi. Dopo soli ‘3 minuti di gioco i ducali si portano in vantaggio con Gagliolo, cinque minuti più tardi e il Parma raddoppia con Barilla’.

    Al ’15 l’Avellino si sveglia ricordandosi di essere in campo e tenta la reazione per riaprire il match e il gol arriva poco dopo la mezz’ora con Asencio. Si va cosi a riposo con i ducali avanti al Partenio per 2-1. Nella ripresa è tutto un altro avellino che preme sull’acceleratore per riportare la partita sui binari del pareggio e con il Parma tutto a protezione della sua area di rigore per difendere il prezioso vantaggio.

    L’occasione più ghiotta della ripresa capita sulla testa di Castaldo con il numero uno dei ducali che blocca sulla linea di porta con l’aiuto di Iacoponi. Dopo i cinque minuti di recupero l’arbitro il signor Martinelli di Roma pone fine alle ostilità mandando le squadre negli spogliatoi. Per l’Avellino fatali i primi minuti di gioco.

    Ai ragazzi di novellino si può rimproverare poco se non i primi quindici minuti. Bisogna ripartire dal 15′ del primo tempo ed evitare di regalare certi gol.

    Latest Posts