Avellino, assaggio di campagna elettorale per i 5 Stelle (VIDEO)

0
Assaggio di campagna elettorale per i 5 Stelle

Ad Avellino il MoVimento 5 Stelle incontra i cittadini. Per Carlo Sibilia è "un assaggio di campagna elettorale" #Avellino #ZON

Pubblicato da Avellino.ZON su sabato 21 aprile 2018

Il Movimento 5 Stelle di Avellino ha incontrato la gente tra le mura dell’ex Carcere Borbonico. Un assaggio di campagna elettorale in vista della tornata di giugno

Come vi avevamo segnalato (Leggi QUI) è iniziata oggi la due giorni d’incontro con i cittadini da parte del Movimento Cinque Stelle di Avellino. Tra i nomi pentastellati del panorama avellinese spiccano quelli di Carlo Sibilia, Michele Gubitosa, Generoso Maraia, Maria Pallini ed Ugo Grassi.

Il 10 giugno Avellino, come diversi altri comuni irpini e italiani, si prepara alla tornata elettorale durante la quale verrà eletto il nuovo primo cittadino. Dopo l’amministrazione Foti, anche nel capoluogo avellinese, così come a livello nazionale, si respira aria di cambiamento. Nel nostro capoluogo sono rispecchiati gli scenari politici nazionali: un centro sinistra sempre più diviso e pronto, ancora una volta, a fare harakiri, soprattutto con il distacco della frangia di “Avellino Città Ideale” (Leggi QUI). Un centrodestra che si fa forza nella coalizione e il Movimento 5 Stelle, che si presenta da solo con la presunzione, confermata a livello di risultati, di potercela fare da solo.avellino

Per questo motivo, nella giornata odierna, marchiata dalle cinque stelle grilline, è iniziato il processo d’incontro tra cittadini e Movimento. Prima tappa tra le mura dell’ex Carcere Borbonico, cui seguirà l’appuntamento nel quartiere Ferrovia di domani.

“Aperti a tutti” il motto di giornata, dove l’apertura è soltanto nei confronti dell’elettorato. Porte rigorosamente serrate nei confronti delle forze politiche avversarie, così come le bocche di parlamentari che non si fanno sfuggire nulla sulla situazione nazionale. Di Maio – Salvini possibile? Si pensi ad Avellino, dove il candidato sindaco ancora non è stato scelto. Si fa sempre più forte il nome di Vincenzo Ciampi ma, come ricordato da Carlo Sibilia, c’è ancora un po’ da aspettare e ciò su cui conta il movimento è la squadra: “Non parliamo di poltrone, ma vogliamo dare l’immagine di un gruppo unito”.

Carcere Borbonico e Ferrovia, il salotto buono e la periferia. Questa la scelta simbolica per indicare un programma inclusivo, che non lascerà indietro le aree più periferiche del capoluogo.

Su una convergenza con l’ex direttore del teatro “C. Gesualdo” Luca Cipriano, Sibilia risponde chiaramente: “Non possiamo riproporre ciò che nuovo non è e che ha aiutato Foti a realizzare ciò che è stato fatto negli ultimi cinque anni, cioè proprio un bel niente”